Grow with AppMaster Grow with AppMaster.
Become our partner arrow ico

Come creare un'app da zero

Come creare un'app da zero

Trasformare un'idea di app in una realtà funzionante è un compito più complicato di quanto si possa credere. Tuttavia, grazie alla ricchezza di risorse software disponibili su Internet, la creazione di un'applicazione a partire dalla vostra idea è gestibile. Non è nemmeno necessario sapere necessariamente come sviluppare applicazioni mobili per far funzionare la vostra applicazione. Potete affidarvi a terzi o a freelance, dato che su Internet si trovano molti posti in cui è possibile trovare buoni talenti tecnici.

La facilità di creazione di un'app rende il processo più semplice anche per le aziende. Potete creare una versione app del vostro sito web per dargli maggiore visibilità. Le persone sono più propense ad aprire le applicazioni sui loro telefoni e un'app funzionante semplifica questa operazione. Quasi il 90% del tempo che una persona trascorre sul proprio telefono è dedicato a un'applicazione mobile. Prima di iniziare la creazione di un'applicazione, è necessario prendere in considerazione diversi aspetti, dalle idee per l'applicazione alla tecnologia che si intende utilizzare per realizzarla. Ecco tutto quello che dovreste sapere su come creare un'app da zero!

Generare un'idea per l'app

Questo è il primo passo ovvio per la creazione di qualsiasi applicazione mobile. Potete creare la vostra applicazione mobile sulla base di un'ispirazione o di un'idea innovativa che vi ha colpito. Oppure potreste già avere con voi un'applicazione web o un sito web funzionante, di cui volete creare una versione mobile. Ma se volete creare un'app, ma siete a corto di creatività? Non preoccupatevi! Ci pensiamo noi.

Idee esistenti
Nemmeno le idee di app più creative al mondo sono innovative al 100%. Tutto deriva da molte altre idee. Per creare un'app, potete esaminare le applicazioni mobili e i siti web esistenti e pensare a come migliorarli. Se riuscite a proporre funzionalità o modifiche che possano cambiare in modo significativo un'idea di app esistente, allora potrebbe valere la pena di esplorarla.

Remixare
Oltre a migliorare le app mobili esistenti per creare un'app, potete anche pensare di stravolgerle. O di combinare funzioni di app esistenti. Ad esempio, cosa succederebbe se esistesse una versione di Instagram in cui si potesse anche giocare con i propri amici? O un'app Wordle che vi permetta di pubblicare i vostri punteggi ogni giorno? Alcune delle vostre idee potrebbero già esistere, ma non lasciatevi fermare da questo. Pensate a come aggiungere una funzionalità completamente nuova a un'idea di app esistente o a come potrebbe essere combinata con un'app molto diversa. In questo modo potreste trovare interessanti idee per lo sviluppo di applicazioni mobili.

Pensate alle vostre esigenze
La maggior parte delle soluzioni creative nasce dalla necessità. Pensate alla vostra vita e cercate di creare un'applicazione che possa semplificarvi la vita. Volete svegliarvi presto? E se creaste un'app che vi svegliasse un minuto prima ogni giorno, fino a quando non vi sveglierete all'ora desiderata? Oppure un'app per il calendario che vi invia notifiche un'ora prima di ogni evento? Le possibilità sono infinite. Anche se esistono soluzioni esistenti ai vostri problemi, non scoraggiatevi. Potreste essere in grado di aggiungere funzionalità più innovative che trasformino completamente un'idea esistente.

Fate ricerche di mercato sulla concorrenza

Ora avete un'idea di app da esplorare! Prima di iniziare a creare un'app, che ne dite se esistono già diverse applicazioni mobili per questo particolare problema? Ecco perché è necessario individuare la concorrenza. Non dovete preoccuparvi di questa parte se state lavorando allo sviluppo di applicazioni mobili per migliorare le vostre competenze tecniche. Ma se avete intenzione di rilasciare la vostra applicazione sul mercato, dovete conoscere la concorrenza.

Potrebbe esserci un'applicazione che fa già ciò che la vostra idea suggerisce, ma potreste essere in grado di trovare un modo per trasformarla in un'applicazione completamente migliore. Dopotutto, molti siti di social network popolari a prima vista fanno la stessa cosa (Instagram, Facebook, Twitter e molti altri).

Allo stesso modo, potete trovare il modo di far risaltare la vostra idea di app. A tal fine, però, è necessario capire cosa i costruttori di app della concorrenza hanno già portato sul mercato. Andate su applicazioni come il play store di Google e l'app store di Apple e verificate se esistono applicazioni mobili simili. Verificatele e vedete cosa rende diversa la vostra idea.

In molti casi, anche se un'app sostiene di risolvere un particolare problema, gli utenti potrebbero non essere soddisfatti dei risultati ottenuti dagli app builder. Potete consultare le recensioni lasciate dalle persone e vedere i loro problemi con le app esistenti. Quando create un'app, potete cercare di correggere questi problemi.

Se utilizzate un'app mobile per fornire al pubblico i vostri contenuti, non dovete preoccuparvi di app mobili simili. Il contenuto che fornirete sarà in grado di distinguersi. Ad esempio, considerate se avete una linea di abbigliamento o qualsiasi cosa vogliate vendere. A prescindere dai vostri concorrenti, gli utenti continueranno a usare la vostra app se avete dei buoni prodotti.

Nome dell'app

Il nome dell'app è un fattore chiave. È un elemento che si collega molto all'identità del vostro marchio. Cercate di renderlo il più accattivante e semplice possibile. Quando create un'app, il suo nome deve indicare anche lo scopo dell'applicazione. Potete anche aggiungere alcune parole chiave alla vostra app su Google Play Store e Apple App Store. Queste parole chiave sono molto importanti perché aiutano il pubblico di destinazione a trovare l'app quando la cerca. Il nome dell'app contribuisce a creare un'identità per l'applicazione. Potete prendere tempo e proporre diverse opzioni e vedere quale si adatta meglio alla vostra applicazione.

Set di funzionalità

Il set di funzioni dell'applicazione è costituito dalle funzionalità che deve soddisfare. Sono le caratteristiche che desiderate quando create un'applicazione. È facile che le idee e le funzionalità necessarie si perdano accidentalmente nel processo di creazione dell'app. Assicuratevi di annotare i risultati ottenuti dalla vostra app e di lavorare sulle caratteristiche che desiderate che abbia in base agli stessi.

Dovete avere una buona idea delle caratteristiche principali della vostra app. Queste dovrebbero riguardare le funzionalità principali dell'applicazione. Le caratteristiche successive su cui dovreste concentrarvi sono quelle che sono uniche per la vostra applicazione e che fanno risaltare un'applicazione. Potete usarle per il marketing del vostro prodotto, dato che siete gli unici a offrire queste funzionalità. Prendete nota anche delle funzionalità che migliorano le soluzioni esistenti. Potete controllare le recensioni delle applicazioni esistenti e vedere se ci sono caratteristiche che gli utenti desiderano in applicazioni mobili simili. L'incorporazione di queste caratteristiche vi permette di rivolgervi a un pubblico più ampio quando create un'app.

Try AppMaster no-code today!
Platform can build any web, mobile or backend application 10x faster and 3x cheaper
Start Free

Pubblico di riferimento
Dovete sapere a chi si rivolge la vostra applicazione, così come conoscete le sue caratteristiche. Potete costruire e proporre funzioni migliori per la vostra applicazione se capite quali sono le esigenze della vostra base di utenti. Poiché la maggior parte del marketing che farete per la vostra app non sarà diretto, è molto importante identificare e indirizzare il pubblico giusto.

Target audience

Tuttavia, per farlo bene è necessaria una buona ricerca. Potete individuare il pubblico della vostra app basandovi su sondaggi, studi di mercato, focus group e altro ancora. Approfondite la vostra app e cercate di capire a chi può essere utile. Fate un elenco di queste persone e rivolgetevi a loro durante il marketing. Ad esempio, se la vostra app fornisce contenuti nuovi e di tendenza, potrebbe interessare maggiormente i giovani. In questo modo, potete considerare i dati demografici, le fasce d'età e altro ancora per trovare il vostro pubblico ideale quando create un'app. L'intero Internet è a vostra disposizione e, utilizzandolo in modo efficace, potete trovare un'ampia base di utenti.

Potete trovare i dettagli su chi utilizza i vostri servizi utilizzando google analytics. Anche l'analisi dei social media è utile. Le aziende possono vedere a chi piacciono i loro post sulle varie piattaforme e capire chi è interessato al loro prodotto. Quanto più è chiaro il vostro pubblico di riferimento, tanto più facile sarà per voi commercializzare la vostra applicazione nel modo giusto.

Prezzo/monetizzazione

Una delle cose da considerare prima di creare un'app è come verrà monetizzata. Questo dipende dal vostro budget e dal vostro modello di guadagno. Se la vostra app è un altro modo per commercializzare il vostro prodotto o per vendere i servizi che offrite, potreste non aver bisogno di un prezzo separato per l'app stessa. Tuttavia, se volete addebitare agli utenti un costo per l'utilizzo dell'app, dovete decidere come procedere.

Un'app può avere un costo iniziale una tantum o pagamenti mensili o annuali. Potete anche offrire ai vostri utenti due piani, uno a pagamento e l'altro gratuito. In questo modo, potete rivolgervi a un pubblico ampio e offrire agli utenti a pagamento maggiori incentivi e funzionalità. Molti marchi famosi, come Spotify e YouTube, adottano questo modello.

Prima di decidere il piano di monetizzazione da adottare, è necessario fare una ricerca su ciò che i vostri utenti potrebbero desiderare. Molti preferiscono pagare una somma per evitare gli annunci, mentre altri vorrebbero servizi più avanzati se pagano per un'app. Se optate per una piattaforma ad-supported, potete ottenere denaro anche dai luoghi in cui fate pubblicità.

Il vostro budget

La qualità della creazione di un'app può dipendere dal budget stanziato. Ci sono diversi fattori da considerare prima di decidere la somma di denaro da destinare alla vostra app. Questo importo può anche cambiare con lo sviluppo dell'applicazione. Potreste accorgervi solo in un secondo momento che alcune aree richiedono più denaro di quanto stimato inizialmente, ad esempio durante la manutenzione e l'implementazione.

La quantità di denaro necessaria per la vostra applicazione dipende da fattori quali la piattaforma mobile utilizzata. È possibile utilizzare una piattaforma nativa, web o ibrida, e ognuna di queste può avere tariffe diverse a seconda dello sviluppatore. Con l'aumentare delle funzionalità dell'applicazione, aumenta anche la sua complessità. Si possono prevedere tariffe più elevate per le applicazioni più complicate.

Anche la scelta di un approccio interno allo sviluppo di applicazioni mobili o di un approccio in outsourcing può fare la differenza. Prima di prendere una decisione del genere, dovreste considerare le caratteristiche e la complessità della vostra applicazione. Oltre a questo, dovrete anche prendere in considerazione i costi necessari per le strategie di marketing dell'app in un secondo momento.

Editore di app

Potete scoprire di più sui costruttori di app dei vostri concorrenti controllando chi ha pubblicato le loro app. Se le app per dispositivi mobili contro cui siete in competizione sono di proprietà di grandi aziende, queste disporranno di maggiori risorse e denaro. In questo caso, dovreste cercare di creare un'app con caratteristiche uniche per distinguervi. Le grandi aziende hanno un potere monetario maggiore, quindi se vi state confrontando con un'app simile, le loro campagne di marketing potrebbero avere più successo.

D'altra parte, se i vostri concorrenti sono altri individui o organizzazioni più piccole, potreste trovarvi nella loro stessa barca. Anche in questo caso, avere un punto di vendita unico aiuta, ma si può ottenere il successo di un'app anche migliorando le soluzioni esistenti. Per saperne di più su chi è il proprietario di un'app, visitate la pagina dei contatti o quella delle informazioni. Potete anche controllare la società di sviluppo dell'app e il nome del marchio sui siti di social network per vedere la loro presenza online.

Ultimo aggiornamento

La data dell'ultimo aggiornamento della vostra app indica se i costruttori di app della concorrenza che avete di fronte sono recenti o meno. Se l'app è stata aggiornata solo un paio di anni fa, allora potrebbe non essere molto attiva oggi. Tuttavia, se l'app è costantemente aggiornata, allora è ben utilizzata anche adesso.

Perché l'aggiornamento è un bene?

La data dell'ultimo aggiornamento mostra anche quanto sia importante la manutenzione della vostra app. Senza aggiornamenti adeguati, non è possibile migliorare le funzionalità dell'app. Dovreste anche prendere nota di ciò che gli utenti della vostra app hanno da dire su di voi. In questo modo, è possibile prendere in considerazione i loro suggerimenti e feedback e utilizzarli per migliorare l'app.

Potete utilizzare le metriche di analisi offerte dall'app store di Google Play e dall'app store di Apple per tenere traccia delle recensioni degli utenti e dei KPI (Key Performance Indicators) della vostra app. Per creare un'app che coinvolga il pubblico, è necessario fornire nuove funzioni e materiale su base regolare. La strategia migliore per fidelizzare i clienti e prevenire la cancellazione delle app inattive è aggiornare continuamente i servizi e fornire nuovi contenuti, non solo quando si crea un'app.

Includete le nuove versioni nel vostro piano di marketing in modo che i vostri clienti ne siano a conoscenza. Potete informarli tramite notifiche push o evidenziare queste funzionalità aggiuntive nella schermata principale, che è la parte più evidente della vostra applicazione.

Anche se potrebbe essere necessario caricare una nuova versione dell'applicazione se sono state apportate modifiche significative, potete aggiornare la vostra applicazione ogni volta che volete negli app store. Non ci sono limiti alla frequenza di aggiornamento dell'applicazione. Non esitate a fornire qualcosa di originale quando potete. È buona norma aggiornare la propria applicazione con nuove funzionalità, patch di sicurezza e aggiornamenti del sistema operativo tre o quattro volte all'anno.

Try AppMaster no-code today!
Platform can build any web, mobile or backend application 10x faster and 3x cheaper
Start Free

Valutazioni e recensioni

Si può capire molto dei costruttori di app della concorrenza esaminando le loro recensioni. Se gli utenti di un'applicazione concorrente le assegnano valutazioni inferiori e si lamentano delle stesse nelle loro recensioni, significa che c'è un ampio margine di miglioramento. Dovete capire quali sono i problemi che incontrano con le app mobili esistenti e cercare di non ripetere gli stessi errori nella vostra applicazione quando create un'app.

reviews

D'altra parte, se ci sono app della concorrenza che hanno buone valutazioni e recensioni, è bene controllarle e vedere come funzionano. Scoprite perché l'app piace agli utenti e se ci sono specifiche di design che potete seguire anche voi. Le recensioni e le valutazioni di altre applicazioni mobili simili sono come un feedback degli utenti per il quale non dovete pagare. Potete esaminarle e capire meglio il vostro pubblico di riferimento. Che le recensioni siano positive o negative, potete trovare qualcosa da cui trarre spunto per migliorare la vostra app.

Download

Il numero approssimativo di download di un'applicazione viene visualizzato sul Play Store e sull'Apple App Store. Questo dato fornisce una stima del numero di persone che utilizzano un'app. Può dirvi quanto è popolare. Se si desidera un'analisi più dettagliata del numero di persone che hanno scaricato un'app, è possibile utilizzare strumenti esterni di terze parti. Questo è un buon modo per vedere quanto sono popolari i vostri concorrenti.

E se non avete concorrenti?

Anche se è raro, potreste essere incappati in un'idea a cui nessuno ha mai pensato prima. Sebbene l'assenza di una concorrenza importante faciliti alcuni compiti, potreste trovare più difficile identificare il vostro pubblico di riferimento e le sue esigenze, dal momento che l'idea è così nuova. C'è la possibilità che gli altri non capiscano la vostra idea. Potrebbe non essere del tutto fattibile o conveniente creare un'applicazione come questa.

Cercate di decostruire la vostra idea in modo che sia più facile da capire. Pensate al problema che risolve e alla soluzione proposta. Create app con un buon pitch per la vostra idea e presentatela di fronte a persone che conoscete. Se possono mostrarvi delle lacune nella vostra idea, cercate di risolverle.

Scrivete le caratteristiche della vostra app

Questa è una parte importante del processo di creazione di un'app. Come già detto, dovete avere ben chiare le caratteristiche che volete incorporare quando create un'app. In questo modo potete pensare a una versione ideale della vostra app e lavorare per realizzarla. Le funzionalità desiderate potrebbero cambiare nel corso dello sviluppo. Potreste avere idee migliori e rendervi conto che alcune funzionalità non sono realizzabili. In questa fase, però, pensate al vostro pubblico di riferimento e aggiungete tutte le funzionalità che desiderate al prodotto finale.

Assicuratevi di documentare bene la vostra idea. Questo vi aiuterà a capire cosa vuole la vostra base di utenti. Inoltre, vi fornirà un documento concreto a cui fare riferimento in seguito. Più sarete chiari, meglio potrete spiegare la vostra applicazione al vostro sviluppatore. Definite l'obiettivo finale e la strategia complessiva per la realizzazione dell'app. Se dovete modificare costantemente le funzionalità di base dell'applicazione, sprecherete molto tempo ed energia.

Non è necessario decidere ora gli aspetti di design della vostra app. Non è quindi necessario decidere il numero di schermate o di pagine della vostra app. A questo punto, però, dovreste avere ben chiaro cosa possono fare gli utenti della vostra app una volta che l'hanno aperta.

Decidere le caratteristiche principali di un MVP

Un MVP, o minimum viable product, è come un prototipo della vostra applicazione o del vostro prodotto. In teoria, è preferibile rilasciare inizialmente una versione ridotta ma comunque funzionale della vostra applicazione, in modo da poterla far utilizzare a clienti reali. In questo modo potrete migliorare la vostra comprensione di ciò di cui le persone hanno realmente bisogno, ottenendo il feedback degli utenti reali dell'applicazione nel mondo reale.

Poi potete creare un'app con un aggiornamento del software con funzionalità aggiuntive basate su questi input e chiedere ancora una volta agli utenti dell'app di esprimere le loro critiche. Potete ripetere questo ciclo ancora e ancora fino a quando non troverete un prodotto che corrisponde esattamente alle esigenze del mercato. Questo non è il caso di investire molto tempo e denaro nella creazione di un prodotto per poi scoprire che nessuno lo vuole al momento del lancio. Esaminate quindi ogni elemento che avete elencato e immaginate come potrebbe cambiare se fosse più semplice.

Assicuratevi che l'applicazione risponda ancora alle esigenze del vostro pubblico e affronti il problema più ampio. Molto probabilmente, le caratteristiche che avete proposto potrebbero non essere esattamente quelle desiderate dagli utenti dell'app. Il vostro prodotto minimo fattibile consisterà solo nelle funzionalità necessarie. Le funzionalità secondarie possono essere lasciate per un'esplorazione successiva. L'MVP risolve solo il problema principale che state cercando di risolvere. Altrimenti, potrebbe non valere il tempo e il denaro spesi.

Vantaggi di un MVP

I vantaggi di un MVP sono molteplici. Come già detto, può far risparmiare molto denaro e tempo quando si crea un'applicazione. Un MVP può aiutarvi a capire veramente quali sono le esigenze del vostro pubblico e a perfezionare la vostra applicazione. Può anche aiutarvi ad attirare gli investitori. Prima di investire il loro denaro in un'idea imprenditoriale, gli investitori spesso vogliono vedere una versione fisica del prodotto da provare. Un MVP può aiutarvi a conquistare buoni investitori.

investor

Potete cambiare la direzione del vostro prodotto dopo aver rilasciato un MVP. Vi dice di cosa ha bisogno il mercato. Può anche aiutarvi a formulare una strategia di monetizzazione di base. Potete testare il vostro modello di reddito iniziale sull'MVP e vedere come reagisce la vostra base di utenti all'applicazione di prova. Se non sono disposti a pagare per i servizi che offrite con una versione gratuita dell'app, ad esempio, potete eliminare la versione gratuita o aggiungere ulteriori incentivi alla versione a pagamento.

Un MVP consente anche di testare il design iniziale dell'app e le interfacce utente. L'interfaccia utente e la UX sono fondamentali quando si tratta di coinvolgere gli utenti. Una buona interfaccia utente può aumentare il tasso di conversione di una pagina web fino al 200%, mentre un buon design UX aumenta il tasso di conversione fino al 400%. Potete testare i vostri progetti con un MVP e vedere come reagisce il vostro pubblico.

Try AppMaster no-code today!
Platform can build any web, mobile or backend application 10x faster and 3x cheaper
Start Free

Realizzate dei mockup di design della vostra applicazione

Ora che sapete quali dovrebbero essere le funzionalità di base della vostra app, passiamo alla progettazione dell'applicazione. Come già detto, il design dell'app gioca un ruolo molto importante quando si crea un'applicazione. Sia l'interfaccia utente che l'esperienza utente sono importanti.

L'aspetto e la sensazione di un sito web o di un'applicazione sono definiti interfaccia utente. È l'area dello schermo in cui l'utente interagisce con il sito web e un progettista dell'interfaccia utente deve occuparsi della visualizzazione dei vari componenti, della grafica e della reattività del sito sui vari dispositivi.

Il termine User Experience si riferisce al modo in cui un utente interagisce con un prodotto, un servizio o un'organizzazione in generale. Un progettista UX cerca di garantire che il consumatore possa utilizzare facilmente il prodotto o il servizio e considera come l'utente si sente durante il processo di coinvolgimento con il servizio. Il suo obiettivo è fornire un'esperienza semplice, efficiente e piacevole per il cliente.

Il vostro sito web è un punto di contatto tra i consumatori e il vostro servizio. Il traffico che arriva alla vostra pagina da ricerche, annunci o altre campagne di marketing può essere convertito in potenziali clienti. E la prima cosa che vedranno sarà il vostro sito web. Se non sono colpiti dalla vostra pagina, tutto il lavoro fatto per portarli lì è stato essenzialmente reso inutile. Ecco perché una buona UI e UX può dare al vostro servizio o prodotto un netto vantaggio rispetto agli altri concorrenti. Può anche aiutare il vostro sito web a posizionarsi più in alto nelle classifiche di ricerca.

Per la progettazione della vostra applicazione potete assumere un designer o utilizzare un designer interno. Prima di affidare il lavoro a un professionista, potete progettare un'applicazione di prova per mostrargli come volete che sia l'app. Utilizzando una penna o una matita, è possibile realizzare questi mockup su carta. È anche possibile realizzare un prototipo di progetto di app su piattaforme digitali. I prototipi digitali sono il tipo di prototipazione più diffuso perché sono abbastanza realistici da consentire di testare correttamente la maggior parte dei componenti dell'interfaccia. Sono anche molto più facili da realizzare rispetto ai prototipi HTML. Per creare applicazioni e prototipi digitali si possono utilizzare applicazioni e software progettati appositamente per la prototipazione.

Nelle prossime sezioni parleremo di interfacce ed esperienze utente. Ma perché queste parole sono importanti per la creazione di un progetto? Non si può semplicemente creare un progetto di base per un'app che si concentri sulla funzionalità? No! Vediamo perché.

Perché l'UI/UX è importante?

Una buona UI e UX aiutano un sito web o un'app in molti modi.

ui

  • Clienti soddisfatti

I clienti soddisfatti che hanno trovato utile il vostro sito parleranno ad altri del vostro prodotto o servizio, contribuendo ad aumentare il traffico verso lo stesso. Anche se altre aziende offrono gli stessi servizi, se il vostro è più facile da usare, diventerà immediatamente più attraente per la vostra base di utenti.

  • Risparmiare tempo e denaro

Spendere per garantire una buona User Experience si traduce in un minor numero di aggiornamenti e modifiche in futuro, con un risparmio di tempo e denaro.

  • Migliora il vostro marchio

Una buona UI/UX lascia i clienti impressionati e aumenta la fiducia nel vostro marchio. Questo fa sì che siano propensi a utilizzare i vostri servizi anche in futuro.

  • Migliora le classifiche SEO

Un buon design dell'app aumenta la vostra base di utenti e contribuisce a far salire il vostro sito nelle classifiche di ricerca. Aiuta il pubblico a interessarsi al vostro prodotto o servizio. Esperienza utente e SEO vanno spesso di pari passo.

Schermata principale

Quanto tempo pensate che ci voglia per decidere se un'applicazione web gli piace o meno? Una persona in media abbandona un sito web 10 o 20 secondi dopo averlo trovato, e la decisione di rimanere o meno sul sito viene presa di solito nei primi 10 secondi. Se la reazione iniziale a un'applicazione web o mobile non è positiva, è probabile che se ne vada immediatamente.

Questo è uno dei punti chiave in cui entra in gioco l'UI/UX. Non solo l'app deve essere esteticamente piacevole da vedere, ma deve anche essere facile da usare. Anche il caricamento dell'app entro 5 secondi è un aspetto importante in un mondo in cui le persone spesso perdono interesse per le cose in pochi secondi.

Le schermate principali sono le pagine principali della vostra applicazione mobile. Immaginate di utilizzare la vostra app e di individuare le varie pagine che si apriranno. Ci sarà una prima pagina iniziale che verrà visualizzata. Se l'app consente agli utenti di effettuare il login, ci saranno le pagine di login e di profilo. Poi si può pensare a pagine come la pagina "Chi siamo", la pagina dei contatti e altre ancora. Se consentite agli utenti di chattare con l'assistenza clienti, deve esserci un'altra pagina dedicata.

Main screen

Fonte immagine - dribbble/Autor - Nick Zaitsev

I vostri clienti dovranno passare da una schermata all'altra. In ogni momento, cercate di non far sentire gli utenti della vostra app bloccati. Ciò significa che se vogliono tornare a una pagina precedente o vogliono abbandonare l'attività che stanno svolgendo, deve esserci un pulsante che permetta loro di farlo. Le pagine principali devono essere belle e facili da manovrare. Se l'interfaccia utente risulta bloccata e fastidiosa, gli utenti dell'applicazione si sentiranno frustrati.

Se l'utente desidera maggiori informazioni, assicuratevi che abbia a disposizione un pulsante facilmente visibile da premere. È fondamentale tenere presente che il sito web o l'app sono incentrati sul modo in cui l'utente può navigarli. Osservando le app e i siti web di successo che ci circondano, possiamo notare che tutti hanno un aspetto piacevole per i nostri occhi e la navigazione non è inutilmente complessa.

La navigazione si riferisce al modo in cui l'utente può passare da una pagina all'altra della vostra applicazione. È necessario considerare il metodo principale di navigazione all'interno dell'applicazione. L'applicazione può avere una barra di schede nella parte inferiore dello schermo. Oppure può utilizzare un menu laterale a scorrimento per accedere alle sue numerose sezioni.

Try AppMaster no-code today!
Platform can build any web, mobile or backend application 10x faster and 3x cheaper
Start Free

Date un'occhiata alle app che utilizzate quotidianamente e osservate come navigano da una pagina all'altra. Cercate di capire qual è la modalità più comoda per voi e integrate gli stessi metodi nella vostra app. La navigazione migliore è quella che avviene in modo naturale e intuitivo. Un problema esiste se l'utente deve pensare a dove cercare qualcosa. Gli utenti devono essere in grado di navigare nella vostra app senza nemmeno pensarci. Ciò significa che tutto ciò di cui hanno bisogno deve essere sullo schermo e facile da capire. Ad esempio, se sullo schermo è presente un pulsante indietro, i clienti devono essere in grado di capire facilmente che, cliccandolo, possono raggiungere la pagina precedente.

L'efficacia di un'azienda non può andare persa con il design, e il giusto mix di usabilità e informazione è qualcosa che i designer cercano di ottenere. Ciò include una navigazione semplice e chiara che indichi all'utente dove si trova tutto. Il design dell'app deve assicurarsi che le parti dell'applicazione web utilizzate dagli utenti siano visivamente piacevoli da vedere e facili da interagire. Deve anche assicurarsi che i colori, i caratteri, le immagini, ecc. utilizzati aumentino al massimo la soddisfazione e il comfort dell'utente.

Usabilità

È un concetto che si riferisce a quanto sia semplice utilizzare un servizio o un prodotto per lo scopo per cui è stato progettato. È una componente della User Experience (UX), che esamina la sensazione che un utente ha di un prodotto mentre lo utilizza. Possiamo progettare il nostro software in modo che sia intuitivo e che gli utenti possano usarlo efficacemente senza dover fare fatica. In questa fase del processo di costruzione di un'app mobile, ci concentriamo sulla massimizzazione dell'usabilità e sulla massima semplicità d'uso dell'applicazione.

Determinare cosa mostrare in ogni pagina e come organizzare i componenti dell'interfaccia utente sullo schermo sono le decisioni chiave da prendere. Il processo di costruzione di un'applicazione facile da usare comporta molte fasi diverse. Per esempio, immaginate di cercare di fare clic su un pulsante nella parte superiore dello schermo tenendo il cellulare in una mano. Il pollice non può arrivare fino in cima! È necessario considerare fattori come questo quando si crea l'interfaccia utente.

Abbiamo parlato molto di UI e UX. Come pensate che queste due cose vadano insieme?

In che modo UI e UX lavorano insieme?

L'interfaccia utente e l'esperienza utente sono nicchie complementari. Un'applicazione con un'interfaccia utente straordinaria, ma con una cattiva funzionalità e difficile da usare, può risultare ingombrante per un cliente. Allo stesso modo, un'applicazione web che funziona bene ma la cui interfaccia utente la rende sostanzialmente inutile non avrà successo. A prescindere dalla bontà dell'idea, il prodotto finale deve essere utilizzabile dal pubblico di riferimento. E che si senta a proprio agio durante l'utilizzo. Ecco perché UI e UX sono di estrema importanza per un'applicazione web o mobile.

Onboarding

Si riferisce all'accoglienza degli utenti nella vostra applicazione. Se iniziate a usare applicazioni come Canva, potreste aver notato una schermata a comparsa che vi spiega i vari componenti dell'applicazione. Se si è alle prime armi con un'applicazione, questo può essere molto utile per capire cosa fa ogni pagina e ogni pulsante.

Onboarding

Fonte immagine - dribbble/Autor - Salman Khan

Se l'applicazione è relativamente semplice da usare, non è necessario prevedere un'elaborata sequenza di onboarding. Tuttavia, se la vostra applicazione presenta alcuni aspetti complicati, dovreste trovare un modo per far capire agli utenti come utilizzarli.

Oltre a utilizzare il design per istruire gli utenti sull'uso della vostra applicazione, potete anche inserire dei video tutorial su come fare. Potete anche condividerli sulle vostre piattaforme di social network per educare la vostra base di utenti.

Strumenti per la progettazione

Esistono diversi strumenti che potete utilizzare per progettare le vostre interfacce e testare l'esperienza dell'utente. Alcuni di questi sono Sketch, Figma, InVision Studio e altri ancora. Queste piattaforme consentono di creare app per i vostri progetti e alcune permettono di collaborare. Ciò significa che è possibile lavorare a un progetto con più persone. È possibile utilizzare strumenti come Photoshop, Adobe XD, Axure e altri ancora per lavorare sulla UX dell'applicazione.

Qual è il modo migliore per costruire un'app?

In generale, non esiste un unico approccio al processo di costruzione di un'app che sia ideale per tutti. Tutto dipende dalle vostre esigenze, dalle finanze, dal tipo di app, dal settore e da una serie di altre variabili. Lo sviluppo di un 'app nativa sarà la scelta migliore se state creando un'app di gioco o qualcosa di simile. Potete creare un'app generica se la create solo per uso individuale o per hobby. Ma se volete rilasciare un'app nativa sul mercato e monetizzarla, ci sono altri aspetti da considerare. Si può ricorrere a una società esterna o a uno sviluppatore di app. Queste sono le pratiche più viste se non avete uno sviluppatore di app nel vostro team.

  • Studi di sviluppo di app
    Anche se l'assunzione di un'agenzia di sviluppo di app può sembrare l'opzione ideale per ottenere un'app di alto livello, dovete essere pronti a pagare anche una tariffa elevata. Di solito si pagano tra i 50.000 e i 100.000 dollari per ottenere le versioni native iniziali di un'app da entrambe le piattaforme iOS e Android. Le app ibride possono essere un po' più rapide e meno costose delle app native, ma graveranno comunque sulle finanze di una piccola impresa.
  • Freelance
    Su siti web come Upwork.com, peopleperhour.com e LinkedIn è possibile trovare sviluppatori di app freelance. Per la programmazione di applicazioni per iPhone/iPad e Android, cercate persone con esperienza con l'SDK iOS, Objective C, Cocoa e Java/Android apps SDK. Uno sviluppatore di app decente costerà circa 40-80 dollari all'ora. Potreste non ottenere buoni risultati se pagate meno di questa cifra.

iOS o Android?

Prima di assumere un professionista dello sviluppo di app mobili, dovete pensare a cosa state assumendo. Volete uno sviluppatore di app iOS o uno sviluppatore di app Android? Dovete anche decidere se la vostra applicazione sarà nativa, web o ibrida. All'inizio del processo di ricerca, dovreste scegliere la piattaforma che impiegherete per la vostra applicazione nativa, perché avrà un impatto significativo sul vostro budget e sulle tempistiche.

Ad esempio, alcune funzionalità potrebbero non essere possibili come app per iPhone per sviluppare applicazioni iOS, mentre altre potrebbero non funzionare su una piattaforma Android. Si potrebbe anche pensare di utilizzare piattaforme mobili diverse dalle app iOS e dalle app Android. Tuttavia, dato che Android e iOS insieme detengono oltre il 99% della quota di mercato delle app per dispositivi mobili, sono la scelta migliore per accedere a un'ampia base di utenti. Poiché non c'è crossover tra le piattaforme o tra le app per iPhone e quelle per Android, un'app realizzata per una non funzionerà sull'altra e viceversa. Se intendete avere sia un'app per iOS che un'app per Android, avrete bisogno di due app separate.

Try AppMaster no-code today!
Platform can build any web, mobile or backend application 10x faster and 3x cheaper
Start Free

Quanto tempo ci vuole per costruire un'app?

Numerose variabili influenzano il tempo necessario per creare un'app. Tre dei fattori più importanti per determinare i tempi sono il tipo di programma che state creando, la complessità delle sue funzionalità e l'approccio allo sviluppo dell'app. Mentre alcune applicazioni possono essere create in pochi mesi, altre possono richiedere anni. La maggior parte delle applicazioni mobili può essere creata in genere tra i 6 e i 12 mesi.

Le funzionalità complesse di un'applicazione mobile richiedono più tempo per la sua realizzazione. L'intero processo di creazione di un'applicazione potrebbe essere completato in meno di una settimana se si crea un'applicazione semplice per uso personale, come una torcia o un foglio di calcolo. Tuttavia, il vostro business plan prevede che il processo di sviluppo dell'app richieda alcuni anni se intendete creare un'app che sia il prossimo Twitter, Google o Tinder.

Anche una volta terminata la vostra app, ricordate che la sua manutenzione non finisce mai. Dovrete continuare ad aggiornarla per mantenere la domanda. Questo è uno degli svantaggi dell'assunzione di freelance, in quanto non saranno loro a occuparsi della manutenzione della vostra app in seguito. Dovrete assumerli di nuovo o impiegarli per molto tempo. Se assumete una persona nuova, potrebbe volerci del tempo per abituarsi all'app e al suo funzionamento.

Linguaggi di programmazione per lo sviluppo di app

Prima di assumere uno sviluppatore, dovrete decidere il linguaggio e la piattaforma che desiderate utilizzare per la vostra applicazione. Per realizzare un'app si utilizzano linguaggi di programmazione e framework diversi, a seconda del tipo di applicazione che si sta creando: nativa, ibrida o web.

Il linguaggio di programmazione Objective-C, sviluppato come sottoinsieme del C con oggetti aggiuntivi, è il più utilizzato per creare applicazioni per il sistema operativo iOS. Objective-C è un linguaggio di programmazione piuttosto vecchio e impegnativo per chi non ha mai codificato prima, anche se è funzionale ed estremamente popolare. Swift è un nuovo linguaggio di programmazione globale che Apple ha creato per tutte le sue piattaforme e gadget. Swift è un linguaggio di programmazione più semplice, ma altrettanto completo di Objective-C.

Attualmente è disponibile un'ampia gamma di linguaggi di programmazione accettati dalle applicazioni Android. Il linguaggio più popolare e conosciuto è senza dubbio Java. La completa integrazione con la piattaforma di sviluppo di Google, l'uso del noto IDE Eclipse, la sintassi semplice e l'ampio framework contribuiscono alla popolarità di Java. Poiché Kotlin e Java sono compatibili, i progetti Kotlin possono essere semplicemente incorporati e utilizzare il codice Java. Tuttavia, Kotlin ha molti meno riferimenti ed esempi di codice rispetto a Java. Per chi ama lavorare a stretto contatto con l'hardware e cerca di evitare di utilizzare le funzioni predefinite di Google, il C++ è una buona scelta. È possibile creare applicazioni Android in generale su Android Studio.

Quanto costa creare un'applicazione?

Un'applicazione può essere creata per 2.000, 20.000, 200.000 o anche più di 2 milioni di dollari. Il prezzo per lo sviluppo di un'applicazione mobile dipende da diverse variabili e dal livello di funzionalità. I fattori che incidono maggiormente sul costo sono il tipo di app da realizzare, le funzionalità da includere e il processo di sviluppo dell'app. Rispetto alla semplice codifica, le piattaforme per la creazione di app sono meno costose.

Mentre uno sviluppatore alle prime armi potrebbe chiedere 30 dollari all'ora, gli sviluppatori di app professionisti potrebbero fatturare 150 dollari all'ora per realizzare un'app. Man mano che si continua a migliorare le funzionalità, le prestazioni e la complessità dell'app, il prezzo aumenterà. Dovrete attenervi rigorosamente al vostro budget. Se spendete denaro ogni volta che è necessario, potreste ritrovarvi a spendere molte volte il vostro budget iniziale.

Test dell'applicazione

È buona norma testare frequentemente l'applicazione mentre è ancora in fase di sviluppo, non solo quando è terminata. In questo modo, è possibile comunicare allo sviluppatore le modifiche che vengono apportate all'applicazione. Questo vi farà risparmiare tempo, denaro e molte preoccupazioni.

È possibile installare il file dell'applicazione Android su qualsiasi dispositivo mobile o computer e valutarlo in un ambiente reale. In questo modo i test sono molto semplici e si possono iniziare subito. Apple è un po' diversa in questo aspetto, come al solito. Se intendete testare la vostra applicazione su iOS, dovrete utilizzare una piattaforma come Invision o TestFlight. Prendetevi il tempo necessario per installare e utilizzare questi programmi per evitare problemi in seguito.

Gli sviluppatori di app che prendono sottogamba questa fase pagano spesso un prezzo elevato. Il problema si verifica quando un programma non testato viene lanciato ufficialmente ed è infetto da bug e presenta numerosi crash che avrebbero potuto essere evitati. Può sembrare che si risparmi tempo aggirando questa fase, ma non è così. Saltando questa fase si perde tempo in seguito.

Il più delle volte, i potenziali utenti dell'applicazione o i tester privati conducono simulazioni o, occasionalmente, test operativi veri e propri durante l'alpha testing presso gli sviluppatori dell'applicazione. Il rilascio delle versioni beta dell'applicazione a un gruppo selezionato di utenti, che non fanno parte del team di programmazione, è noto come beta testing. Se volete che il vostro software per la creazione di app funzioni correttamente, il beta testing è essenziale.

Costruire l'applicazione con uno strumento no-code

Oggi, oltre al metodo di sviluppo classico, esiste la programmazione visuale che viene realizzata con piattaforme no-code. Si tratta di un approccio allo sviluppo molto lungimirante che consente di lanciare il prodotto in modo molto più rapido ed economico. Non bisogna pensare che le soluzioni no-code siano adatte solo a progetti MVP o semplici; in realtà, non è più così. Esistono piattaforme molto potenti che consentono di sviluppare soluzioni di livello aziendale, CRM, sistemi ERP e molto altro. Inoltre, esistono piattaforme specializzate nello sviluppo di giochi.

appmaster-no-code-crm-erp-wms-marketplace

Tuttavia, la creazione di app non richiede necessariamente conoscenze di programmazione. Anche senza conoscere alcun codice, chiunque può creare un'app. Tutto ciò che dovete fare è individuare la migliore piattaforma di sviluppo di app no-code in grado di soddisfare le vostre esigenze. A quel punto non resta che imparare a utilizzare quella piattaforma, aggiungere le proprie funzionalità e modificare l'aspetto dell'app per riflettere il proprio marchio.

Try AppMaster no-code today!
Platform can build any web, mobile or backend application 10x faster and 3x cheaper
Start Free

Prima dello sviluppo di app no-code, la creazione di applicazioni mobili richiedeva competenze di programmazione. Il processo di sviluppo delle app per imparare a programmare richiede molto tempo e non è affatto semplice. Inoltre, la prima volta che si utilizza il codice per creare applicazioni native, i risultati non saranno di certo dei migliori. Grazie all'innovazione moderna, oggi chiunque può prendere un'idea di applicazione e trasformarla in realtà senza dover scrivere una sola riga di software. È possibile utilizzare un creatore di app in sostituzione dello sviluppo tradizionale per creare applicazioni native.

Vantaggi delle piattaforme no-code

I creatori di app no-code non solo sono convenienti, ma presentano anche diversi altri vantaggi. Uno dei principali vantaggi dell'impiego di un creatore di app no-code è la possibilità di creare applicazioni iOS e Android contemporaneamente, utilizzando un'unica distribuzione. È inoltre possibile creare e aggiornare l'app da soli, senza ricorrere a un team o a un'organizzazione di sviluppo di app. Per questo motivo, è molto meno costoso dello sviluppo tradizionale.

Utilizzando un app builder no-code, è possibile creare un'applicazione più rapidamente e ridurre il tempo necessario per raggiungere gli attuali dispositivi mobili Android e iOS. È anche più semplice gestire il software una volta lanciato. Non ci saranno spese o costi imprevisti durante la fase di sviluppo dell'app.

AppMaster

AppMaster è un costruttore di app senza codice che può aiutarvi a creare facilmente le vostre applicazioni. AppMaster è diverso dagli altri perché genera il codice sorgente ed è più di una semplice piattaforma no-code. In altre parole, la piattaforma imita il creatore. Fornendo un lavoro alla piattaforma e al team di sviluppo, si otterrà lo stesso risultato, ma AppMaster lo farà più velocemente, meglio e a un prezzo inferiore.

Ciò è reso possibile dalla capacità della piattaforma di produrre automaticamente la documentazione tecnica e di creare il codice sorgente in linguaggio Go. Tutto ciò consente al cliente di recuperare il proprio codice sorgente, se necessario. È possibile creare un'app, applicazioni web, applicazioni mobili e backend utilizzando questo strumento all-in-one.

Presentare l'applicazione all'App Store di Apple e al Play Store di Google

Il momento più atteso da ogni creatore di app è il lancio dell'applicazione negli app store. Una volta terminati la progettazione e lo sviluppo, questo è il grande passo successivo. Per i vari app store, i passaggi per il lancio dell'app sono diversi. I clienti delle app possono facilmente recarsi sul posto e installare la vostra app dallo store una volta che avete rilasciato la vostra app per Android su Google Play Store e la vostra app per iOS su Apple App Store o iOS App Store. L'Apple Store o l'app store iOS possono essere piuttosto esigenti nei confronti della vostra app, quindi potreste aver bisogno di un po' di aiuto per essere accettati.

La prima cosa da fare prima di inviare la vostra app a qualsiasi negozio è controllare le regole degli App Store. Esistono diverse linee guida per l'invio delle app per ciascuno degli App Store. Assicuratevi di fare le vostre ricerche esaminando le istruzioni per la presentazione delle app a Google e Apple per evitare rifiuti e ritardi. Le ragioni per cui una domanda può essere rifiutata sono molteplici.

Il passo successivo è scrivere una buona descrizione della vostra applicazione. Si tratta di ciò che gli utenti visualizzeranno inizialmente. Una buona descrizione, quindi, darà loro una buona prima impressione. Una delle prime occasioni per convincere gli utenti che si tratta dell'applicazione che stavano cercando è la descrizione dell'App Store. Includete le parole chiave più pertinenti. Si tratta di una fase essenziale del processo di ottimizzazione dell'App Store. Potete anche aggiungere buone immagini della vostra applicazione per attirare le persone. La mancanza di immagini o schermate potrebbe dissuadere gli utenti dal scaricare l'app.

Migliorare l'app con il feedback degli utenti

Un software di successo richiede uno sviluppo continuo. Inizierete a ricevere feedback una volta che i consumatori effettivi avranno utilizzato la vostra app. Questi possono essere sia positivi che negativi. Poiché gli altri utenti probabilmente la pensano allo stesso modo ma non sono disposti a parlare, prendete le critiche che ricevete in modo positivo. Ricordate che vi stanno essenzialmente indicando i modi in cui potete migliorare. Mostrate ai clienti che aggiornate sempre il programma con nuove funzionalità, correzioni di bug e miglioramenti. Questo è un aspetto che può aiutarvi a superare i concorrenti.

Sicuramente avete condotto degli studi o vi siete consultati con diversi amici prima del vostro primo rilascio. Tuttavia, la maggior parte di ciò è stata determinata dal vostro istinto. Tuttavia, una volta effettuata la prima distribuzione, avrete a disposizione gli utenti effettivi dell'app. Cosa ne pensa la gente? I clienti e gli utenti sono quelli che contano alla fine della giornata. Ai clienti fa piacere che si chieda la loro opinione. Gli utenti che si prendono il tempo di dirvi le loro opinioni avranno a cuore il successo della vostra app e vi forniranno un feedback onesto.

Conclusione

Abbiamo cercato di fornire un'introduzione completa alla creazione di app. Ora sapete che si tratta di un processo che non richiede necessariamente competenze di codifica. Potete trovare una buona piattaforma no-code o uno sviluppatore a pagamento e iniziare a creare la vostra app! Questo processo prevede diverse fasi e non può essere portato a termine in pochi giorni. Costruire un'app commerciale di successo richiede molto tempo ed energia. Può anche richiedere una buona somma di denaro.

Ma i vantaggi di avere un'app fanno sì che tutti gli sforzi profusi ne valgano la pena. Può rafforzare l'identità del vostro marchio e aumentare la vostra base di utenti. Le persone amano usare le app piuttosto che aprire siti sul web e avere una buona app sul Google Play Store può aiutare la vostra azienda. Tuttavia, è importante avere un'app di buona qualità. Non scendete a compromessi sulla vostra app e sulle sue prestazioni. Questo può danneggiare la vostra immagine e lasciare gli utenti frustrati. Tenete conto di ciò che i vostri utenti hanno da dire e assicuratevi di mantenerli al centro della vostra app.

Post correlati

Sicurezza delle app mobili: best practice con il software per la creazione di app
Sicurezza delle app mobili: best practice con il software per la creazione di app
Scopri le migliori pratiche per proteggere le applicazioni mobili, dall'utilizzo di software affidabili per la creazione di app all'implementazione di rigorose misure di sicurezza. Ottieni informazioni da esperti su come rafforzare le difese del tuo software mobile.
Costruttori di app visive: promuovere la trasformazione digitale nelle PMI
Costruttori di app visive: promuovere la trasformazione digitale nelle PMI
Scopri come gli sviluppatori di app visive facilitano la trasformazione digitale per le piccole e medie imprese (PMI), aumentando la loro capacità di innovare e competere nel mercato moderno senza ampie risorse tecniche.
Come migliorare la progettazione UX con il software per la creazione di app
Come migliorare la progettazione UX con il software per la creazione di app
Scopri come il software per la creazione di app può migliorare significativamente la progettazione dell'esperienza utente, offrendo interfacce intuitive e percorsi utente senza soluzione di continuità. Scopri come gli strumenti e gli approcci giusti portano ad applicazioni incentrate sull'utente.
Inizia gratis
Ispirato a provarlo tu stesso?

Il modo migliore per comprendere il potere di AppMaster è vederlo di persona. Crea la tua applicazione in pochi minuti con l'abbonamento gratuito

Dai vita alle tue idee