Grow with AppMaster Grow with AppMaster.
Become our partner arrow ico

Che cos'è la programmazione visiva e come funziona?

Che cos'è la programmazione visiva e come funziona?

VPL è l'acronimo di programmazione visuale; è un tipo di linguaggio che utilizza componenti grafici come icone, pulsanti e simboli sotto forma di codifica. Questo linguaggio di programmazione consente di illustrare visivamente il concetto di codifica generato dal computer. Questo tipo di linguaggio di programmazione aiuta gli utenti non tecnici a spiegare grafici e processi in modo comprensibile per la maggior parte dei principianti. Il linguaggio di programmazione visuale consente inoltre agli utenti di utilizzare semplicemente un'interfaccia drag and drop e funziona in modo più efficiente sulle piattaforme low-code.

L'utilizzo di un linguaggio di programmazione visuale nello sviluppo del software presenta dei vantaggi. Il moderno sviluppo di software come strumento di programmazione visuale è una soluzione adatta ai principianti per gli utenti che non sono esperti di codifica. Il semplice layout visivo delle immagini e dei blocchi facilita la comprensione, la progettazione e la spiegazione da parte dell'utente medio. Invece di visualizzare linee di codice indistinguibili, con questo linguaggio di programmazione visuale è possibile comprendere e spiegare logicamente concetti complessi. Grazie alla sua relativa semplicità, la programmazione visuale è un modo semplice per introdurre gli utenti alla codifica e alla programmazione.

Tuttavia, nonostante la semplicità del linguaggio, esso può risultare ingombrante in quanto ricco di elementi grafici. Questo linguaggio di programmazione è di dimensioni maggiori e quindi occupa più spazio sul computer, il che può comportare un ulteriore rallentamento delle funzioni a causa della quantità di memoria richiesta dall'unità. I VPL sono molto limitati nella gamma di funzioni espressive che utilizzano. Ciò rende più difficile l'esecuzione di operazioni più complesse e, di conseguenza, questo tipo di linguaggio è raramente utilizzato dai giganti tecnologici del mondo della programmazione.

(VPL) Linguaggio di programmazione visuale - Guida completa

Visual Programming

Questa guida vi consiglia tutto quello che c'è da sapere sul linguaggio di programmazione visuale - VPL - nei quattro semplici passi che seguono, comprese le sue dimensioni, l'aspetto e lo sviluppo:

Testo vs. Visuale

I normali linguaggi di programmazione sono basati sul testo, mentre le piattaforme di programmazione visuale sono basate sulla grafica e sono costituite da icone, simboli e blocchi logici. Il layout dei componenti grafici di una piattaforma di programmazione visuale assomiglia a un diagramma di flusso, il che è diverso dai linguaggi di programmazione testuali. Grazie a questo layout, i VPL come Scratch sono più leggibili delle loro controparti in linguaggio di programmazione originale, come Java o Kotlin.

Dimensioni maggiori

Gli strumenti di programmazione visuale sono più ingombranti e pesanti perché basati sulla grafica, mentre i linguaggi di programmazione regolari hanno una funzionalità più pulita e snella perché sono per lo più basati sul testo. Di conseguenza, i programmi regolari occupano meno memoria sul computer rispetto agli strumenti visuali.

Un fatto interessante è che le applicazioni create con la piattaforma AppMaster sono altrettanto piccole e veloci di quelle sviluppate da programmatori che utilizzano linguaggi di programmazione classici. Questo perché AppMaster prende solo le basi dallo stile visivo; in altre parole, lavora con i requisiti. La piattaforma analizza i requisiti che l'utente ha creato utilizzando elementi visivi o blocchi di processi aziendali e, sulla base di questi blocchi di processi aziendali, genera già una logica pura.

Grazie al fatto che la piattaforma dispone di un'intelligenza artificiale, che passa alla fase successiva alla generazione del codice iniziale, l'intelligenza artificiale ottimizza tutto ciò che è stato scritto e il risultato sono applicazioni minime. A titolo di esempio, prendiamo un'applicazione standard costruita su AppMaster con tutti i moduli integrati necessari, con un logger, un sistema di telemetria e con tutti gli elementi di base che sono necessari in qualsiasi applicazione.

Quando viene eseguita un'applicazione di questo tipo, consuma meno di dieci megabyte di RAM, il che è considerato un risultato eccellente. In conclusione, possiamo dire che ci sono effettivamente problemi con le dimensioni del VPL, ma tutto dipende dalla piattaforma specifica che avete scelto. Come si può vedere, la piattaforma AppMaster non presenta tali problemi.

Semplice e facile

L'interfaccia semplice e facile, a basso codice, di uno strumento di programmazione visuale, come Scratch, rende più facile la comprensione per un utente principiante e non tecnico rispetto a un normale linguaggio di programmazione. Il software di programmazione visuale è un ottimo strumento grafico per i principianti che desiderano imparare e applicare le basi del coding senza tecnicismi.

Questo metodo di sviluppo sarà utile non solo per i principianti, ma anche per le aziende con un budget limitato e per coloro che desiderano risparmiare sullo sviluppo. Non è un segreto che gli stipendi degli sviluppatori siano alti al giorno d'oggi e l'approccio VPL può aiutare a risolvere questo problema.

Sviluppo rapido e flessibile

Visual programming

Try AppMaster no-code today!
Platform can build any web, mobile or backend application 10x faster and 3x cheaper
Start Free

Il sistema di programmazione visuale è più flessibile nelle opzioni e consente tempi di sviluppo più rapidi rispetto ai normali linguaggi di programmazione, perché si sviluppa e si rifinisce in modo semplice e veloce. I componenti grafici di programmazione low-code si spostano facilmente con un clic del mouse e possono quindi essere comodamente ridimensionati o riorganizzati per creare una sequenza logica.

Svantaggi del linguaggio di programmazione visuale

Nonostante il VPL sia sorprendente e molto richiesto, presenta alcuni svantaggi rispetto al linguaggio di programmazione tradizionale.

I 3 principali sono i seguenti:

Scalabilità limitata della piattaforma

Il software di programmazione visuale è limitato nelle sue funzioni per progetti software più complessi e su larga scala. Le piattaforme e i componenti grafici rudimentali rendono difficile la scalabilità verso sistemi più grandi durante il processo di sviluppo. Questi sistemi software più grandi possono richiedere le funzionalità avanzate di un programma basato su testo per le funzioni più complesse.

D'altra parte, AppMaster è diverso dagli strumenti no-code esistenti. Quando si parla di programmazione visuale, si intende che creando subito dei blocchi visuali, questi avranno immediatamente un qualche tipo di funzionalità. In AppMaster, grazie a un editor di processi aziendali molto flessibile, è possibile impostare qualcosa al livello più basso che il componente deve fare o impostare un tipo di logica utilizzando blocchi di processi aziendali.

Grazie alla possibilità di regolazione fine, questo aumenta notevolmente la scalabilità. Per quanto riguarda la scalabilità, a differenza di altri ambienti di programmazione, le applicazioni create nella piattaforma AppMaster hanno per impostazione predefinita la possibilità di essere eseguite in Docker Swarm, cluster Kubernetes e quasi tutti i bilanciatori, il che consente di scalare il carico in modo quasi illimitato.

Potenziale limitato

Esiste il mito che non tutto può essere fatto con la programmazione visuale. In realtà, dipende dai blocchi utilizzati nella programmazione visuale. Ad esempio, AppMaster utilizza un gran numero di blocchi vari che, per la maggior parte, ripetono le funzioni dei linguaggi di programmazione standard. Se nelle piattaforme concorrenti, di norma, ci sono blocchi estranei al contesto, nel caso di AppMaster i blocchi ripetono le funzioni del linguaggio di programmazione.

Per esempio, ci sono cicli "for each" che permettono di iterare tutti gli elementi dell'array in modo sequenziale, e questo corrisponde al costrutto "for each" di quasi tutti i linguaggi di livello superiore, da Javascript a С++. AppMaster per ogni costrutto linguistico ha il proprio blocco di programmazione visuale nell'editor dei processi aziendali. Gli utenti e gli sviluppatori possono creare quasi tutte le logiche con lo stesso livello di complessità e flessibilità come se stessero usando i linguaggi di programmazione, ovvero scrivendo tutto in righe di codice. Tutto ciò rende AppMaster uno dei più flessibili sul mercato.

visual programming

Tedioso e ingombrante

Il numero di componenti grafici può diventare troppo grande, noioso e ingombrante da manipolare per gli sviluppatori che eseguono funzioni di programmazione complesse. Il tempo e l'energia necessari per disegnare grandi diagrammi e simboli di diagrammi di flusso per un software di programmazione visuale potrebbero essere semplificati con linee di testo concise di un normale strumento di programmazione.

AppMaster, a sua volta, dispone di un editor di processi aziendali e di processi aziendali. Quando parliamo di processi aziendali, dovremmo considerarli come qualsiasi funzione con parametri di ingresso e di uscita. Ciò significa che le migliori pratiche di sviluppo delle applicazioni e di generazione del codice sorgente si applicano anche ai processi aziendali. Ad esempio, le funzioni o il codice ripetuti di frequente nei processi aziendali, anche se sono visivi, vengono estratti in un processo separato come funzione particolare e richiamati da un altro.

Questo ci permette di rifattorizzare il codice usato di frequente in un processo aziendale diverso e di richiamare questi processi aziendali per utilizzarli dove necessario. Questo ci permette di non ingombrare i nostri processi aziendali con molti blocchi, evitando che diventino ingombranti o ingestibili. La pratica migliore nei processi aziendali di AppMaster è quella di non utilizzare più di 25-40 blocchi. Questo permette a qualsiasi utente di capire che tipo di catena logica è stata costruita e di eseguire facilmente il debug di tutti i meccanismi costruiti.

Vantaggi del linguaggio di programmazione visuale

I vantaggi di un linguaggio di programmazione visuale (VPL) sono immensi e imprescindibili rispetto ai linguaggi di programmazione normali e tradizionali.

Advantages of Visual Programming

I 3 principali sono i seguenti:

Meno costoso

Il software Visual Programming Language offre agli utenti aziendali una soluzione grafica per lo sviluppo di software. Queste aziende potrebbero voler crescere creando applicazioni mobili, ma potrebbero non avere il capitale sufficiente per assumere un intero team di sviluppatori di software. Lo sviluppo di uno strumento software no-code e low-code con il linguaggio visuale è un'ottima scelta per le piccole e medie imprese che necessitano di soluzioni software semplici ma compatte.

Try AppMaster no-code today!
Platform can build any web, mobile or backend application 10x faster and 3x cheaper
Start Free

Base di conoscenza accessibile

La semplicità e la facilità di sviluppo del software di programmazione visuale riducono la dipendenza da sviluppatori software 'esperti'. Questa piattaforma di linguaggio di programmazione low-code no-code è relativamente facile da imparare per la maggior parte degli sviluppatori cittadini, grazie a una semplice interfaccia drag and drop.

Sviluppo del software più rapido

Gli strumenti di programmazione visuale consentono lo sviluppo rapido di applicazioni sulle loro piattaforme low-code e no-code. Questo è utile per le aziende che hanno bisogno di velocità e flessibilità per stare al passo con la domanda e per raggiungere un livello superiore rispetto alla concorrenza.

Curva di apprendimento

Quando i cittadini sviluppatori vengono introdotti agli strumenti visuali e al low-code, è più facile per loro passare a un ambiente di programmazione basato sul testo. Grazie a questa semplicità, gli strumenti di programmazione visuale vengono solitamente utilizzati per introdurre i giovani studenti al mondo dello sviluppo software.

Usi del linguaggio di programmazione visuale

low-no-code

Didattico

Il software di programmazione visuale che assiste e guida il processo di apprendimento è utile per la simulazione, la formazione e l'istruzione degli studenti in vari campi. I semplici componenti grafici del software di programmazione visuale aiutano gli studenti a visualizzare e ad afferrare concetti e procedure. La piattaforma di linguaggio di programmazione visuale a basso codice e l'interfaccia sono così facili da comprendere che gli studenti sono stati in grado di imparare le basi della codifica da queste piattaforme e di costruire nuove applicazioni. L'ambiente di programmazione grafica aiuta gli utenti non tecnici a entrare più velocemente e più facilmente nel mercato dell'IT se vogliono cambiare carriera.

Modellazione visiva delle applicazioni

Nello sviluppo del software moderno, il linguaggio di programmazione visuale è un software di programmazione che serve a illustrare concetti logici e processi di diagramma di flusso. Ad esempio, i linguaggi di programmazione visuale sono ampiamente utilizzati nella modellazione di applicazioni visuali per simulare le caratteristiche dei prototipi di progettazione del software. Si tratta di un processo di sviluppo software utilizzato da molte organizzazioni, noto come Visual App-Modeling.

Strumento organizzativo

Altre applicazioni reali del linguaggio di programmazione visuale sono la gestione dei dati, i processi aziendali e l'analisi. Il linguaggio di programmazione visuale aiuta le aziende a scalare grazie alla sua interfaccia intuitiva e alla facile rappresentazione dei processi automatizzati. Sostituisce la necessità di programmatori ad alta tecnologia e consente all'azienda di raccogliere, creare e generare report e analisi ricchi di dati. Le funzioni intuitive dell'interfaccia del software VPL consentono di "appoggiarsi" a piattaforme più grandi e ad altre tecnologie collaborative.

Conclusione

Per molti programmatori esperti, i semplici strumenti di programmazione visuale sono il fulcro dello sviluppo software moderno. Tuttavia, questo non significa che le loro applicazioni reali debbano essere date per scontate. Queste applicazioni includono la facilità di apprendimento, la semplicità dei componenti grafici e la capacità di interfacciarsi con piattaforme tecnologiche più ampie. È l'esatto strumento necessario per scalare in un ambiente economico competitivo per molte aziende e organizzazioni che lavorano a un progetto software.

È anche conveniente e riduce al minimo la necessità di una grande forza lavoro, che oggi molte aziende possono a malapena permettersi di avere. Inoltre, la piattaforma software consente al management di avere un approccio più diretto allo sviluppo tecnologico della propria azienda.

In definitiva, ognuno deve decidere qual è la soluzione migliore per sé. Tuttavia, disponiamo di un'ampia suite di linguaggi visivi no-code e low-code - piattaforme VPL. Se avete bisogno di aiuto o di ulteriori informazioni, il nostro team di esperti sarà lieto di fissare un incontro di consulenza con voi per discutere ulteriormente e consigliarvi in base alle vostre esigenze e alle vostre tasche.

AppMaster è la soluzione numero uno per chi cerca piattaforme di linguaggio di programmazione visiva a basso costo. È più di un semplice no-code; l'unicità sta nel fatto che genera il codice sorgente. Ciò significa che l'utente non può temere di essere legato alla piattaforma, se vuole; può sempre prendere il suo codice binario. Inoltre, la piattaforma AppMaster può scrivere la documentazione tecnica come fanno i programmatori esperti. Alla fine, si ottiene una soluzione di alta qualità che non ha nulla da invidiare a una soluzione realizzata dalle mani degli sviluppatori, ma con tempi e budget molto più ridotti e senza scrivere una sola riga di codice. I moderni team di sviluppo software hanno oggi bisogno di piattaforme di programmazione visuale.

Post correlati

App di e-commerce da sviluppare per il successo online
App di e-commerce da sviluppare per il successo online
Sfrutta tutto il potenziale del tuo business online con le app di e-commerce essenziali. Scopri funzionalità indispensabili, strategie di sviluppo e strumenti innovativi per migliorare la tua vetrina digitale e dominare il mercato.
Come posso rendere sicura la mia app?
Come posso rendere sicura la mia app?
Scopri come rendere sicura la tua app attraverso best practice, strumenti e strategie di sviluppo. Proteggi i dati degli utenti, previeni le violazioni e garantisci un solido livello di sicurezza.
Come creare app: commercializzare la tua nuova app
Come creare app: commercializzare la tua nuova app
Scopri strategie essenziali e suggerimenti pratici per commercializzare con successo la tua nuova app. Scopri come migliorare la visibilità, attirare utenti e sostenere la crescita.
Inizia gratis
Ispirato a provarlo tu stesso?

Il modo migliore per comprendere il potere di AppMaster è vederlo di persona. Crea la tua applicazione in pochi minuti con l'abbonamento gratuito

Dai vita alle tue idee