Il mercato delle app per dispositivi mobili è cresciuto in modo esponenziale. E la sua crescita non mostra segni di rallentamento: secondo un'analisi condotta da Allied Market Research, "le dimensioni del mercato globale delle app per dispositivi mobili sono state valutate a 106,27 miliardi di dollari nel 2018" e si prevede che raggiungeranno "407,31 miliardi di dollari entro il 2026". Con una crescita prevista del 18,6% in 6-7 anni, il mercato delle app mobili è uno dei più promettenti per gli investitori del 2022.

Questo dato non è il più sconvolgente di tutti: la nostra stessa esperienza ci mostra come i telefoni cellulari siano diventati parte della nostra vita quotidiana e siano sempre presenti a casa, a scuola, al lavoro e nel tempo libero. Siamo talmente abituati a gestire ogni aspetto della nostra vita dal nostro smartphone che storciamo il naso quando non possiamo farlo. Per gli investitori e i programmatori, tutto questo si traduce in una grande opportunità: lo sviluppo di app è diventato un modo per aumentare le entrate di un'azienda, trovare nuovi clienti, fidelizzare quelli vecchi, gestire l'assistenza ai clienti e persino avviare una nuova attività basata interamente sul lancio di una nuova app mobile.

Quando si parla di sviluppo di app, tuttavia, c'è un forte malinteso: molti utenti credono che sviluppare un'applicazione per Android sia più facile e più economico che sviluppare un'applicazione per iOS. In particolare, si ritiene che le competenze di codifica richieste per lo sviluppo di un'applicazione iOS siano più complesse e che lanciare un'applicazione sull'App Store di Apple sia molto più impegnativo che farlo sull'App Store di Google.

Statistic

Come discuteremo in questo articolo, questo non è vero al 100%: gli strumenti di sviluppo che abbiamo a disposizione oggi ci permettono di diventare creatori di app iOS più facilmente di prima. Il più importante di questi "strumenti di sviluppo" sono le piattaforme no-code. Con queste, anche gli utenti non tecnici possono riuscire a sviluppare un'applicazione mobile iOS con funzioni avanzate e lanciarla sugli App Store. Approfondiamo i dettagli!

Posso sviluppare la mia applicazione iOS?

In questo paragrafo vorremmo affrontare l'idea sbagliata di cui abbiamo parlato sopra. Molti costruttori di app inesperti credono che sia possibile creare le proprie app per dispositivi mobili Android (ad esempio per automatizzare alcuni processi aziendali), ma che non sia possibile fare lo stesso con iOS. Allo stesso modo, pensano che sviluppare applicazioni mobili Android e lanciarle sull'app store sia più facile che fare lo stesso nell'ambiente Apple.

Questi pensieri, pur essendo sbagliati, hanno una certa base: lanciare un'app sull'App Store di Apple è effettivamente più impegnativo perché Apple esegue controlli accurati sulle app e solo le app funzionanti e sicure possono finire sull'App Store. Detto questo, se sviluppate applicazioni mobili iOS funzionanti e sicure, lanciarle sull'App Store di Apple è altrettanto facile che lanciarle sull'App Store di Google.

Il secondo tema dello sviluppo iOS riguarda le competenze di codifica. È vero che lo sviluppo di un'app per iOS richiede competenze di codifica più complesse? No, non è vero. Inoltre, come stiamo per scoprire, con le piattaforme no-code è possibile sviluppare app iOS senza scrivere una sola riga di codice.

Vantaggi della creazione di app per iPhone

Abbiamo già detto che le dimensioni del mercato delle app per dispositivi mobili sono in forte crescita, ma ci sono altri motivi per cui dovreste diventare creatori di app per iOS. Vorremmo affrontare tutti i vantaggi della creazione di una propria app prima di discutere come farlo nei prossimi paragrafi.

Creare app come modello di business
Il motivo numero 1 per cui dovreste creare app per iOS (e anche per Android) è che potete guadagnare molto denaro da esse una volta che sono disponibili sugli app store dei diversi sistemi. È possibile creare un'intera attività attorno a un'app o a più app. Quando sviluppate applicazioni mobili e le mettete su uno dei principali app store, l'applicazione stessa è il prodotto (o il servizio) che la vostra azienda fornisce agli utenti. Questa è la vostra fonte di reddito, e le entrate possono essere piuttosto elevate.

La tendenza delle app mobili è destinata a rimanere.
Quando si pensa a un'idea di app o a un'idea commerciale, bisogna pensare al futuro. Un'idea vincente oggi può continuare a fare soldi nei prossimi 2, 5 o 10 anni?

Le app per dispositivi mobili sono destinate a rimanere (vedi Dimensioni del mercato delle app per dispositivi mobili) e per questo sono un'idea eccellente per una nuova attività. Non limitatevi a pensare ai telefoni cellulari, perché oggi utilizziamo le app mobili native su tablet, computer, automobili, dispositivi per la casa intelligente e qualsiasi dispositivo in cui siano disponibili app store.

Mobile Apps' Market Size

È facile
Creare applicazioni native per l'App Store di Apple è più facile di quanto si pensi. La cosa principale che si può apprendere da questo articolo è la facilità con cui si può sviluppare un'applicazione mobile iOS con le piattaforme no-code. Naturalmente, è necessario scegliere la piattaforma no-code giusta (vi consiglieremo la migliore!), ma in questo modo potrete creare app mobili con tutte le funzionalità di cui i vostri utenti hanno bisogno e lanciarle sull'App Store senza scrivere una sola riga di codice.

Personalizzazione
Quando avete bisogno di utilizzare i vostri dispositivi per uno scopo specifico, quello che fate sempre, e che facciamo tutti, è cercare negli App Store l'applicazione più adatta. In questo senso, le app mobili sono servizi precostituiti offerti agli utenti e noi dobbiamo adattarci alle loro funzioni.

Trovare l'app perfetta per gestire e ottimizzare il flusso di lavoro è ancora più importante quando si deve gestire un'azienda. A volte, però, l'applicazione mobile perfetta per le vostre esigenze non è presente in nessuno degli app store disponibili. È qui che diventa importante la possibilità di creare le proprie app mobili.

Con le piattaforme no-code, potete creare app mobili con tutte le funzionalità più o meno avanzate di cui avete bisogno per gestire la vostra attività e condividerle con i vostri collaboratori e dipendenti. Inoltre, se vi rendete conto che le vostre app personalizzate potrebbero essere utili per altre aziende, potreste anche monetizzare e creare un'ulteriore fonte di reddito per la vostra attività.

Come creare un'app per dispositivi mobili iOS?

Quando decidete di diventare un creatore di app e di creare applicazioni mobili native, avete due strade principali tra cui scegliere:

  1. Il primo percorso è quello più tradizionale: imparate tutti i linguaggi di programmazione e le competenze di codifica necessarie (fate attenzione a specializzarvi in quelli ottimizzati per la codifica di app maker iOS) e poi passate a scrivere ogni singola riga di codice per la vostra app, eseguite i test, fate controllare il codice da un collega, fate controllare il codice da Apple e infine lanciate la vostra app mobile sull'app store.
  2. Utilizzate una piattaforma no-code: un costruttore di app intuitivo che vi fornisce modelli ed elementi di app precostituiti da assemblare con il drag-and-drop. In questo caso, il codice viene generato automaticamente dalla piattaforma no-code stessa e si viene supportati anche durante la fase di lancio sugli app store.

Come creare un'app mobile iOS con le piattaforme no-code

La creazione di nuove app mobili con gli app builder no-code ha il vantaggio di rendere il processo di sviluppo dell'app più semplice, rapido ed efficiente; in alcuni casi, rende il processo possibile anche per gli app builder che non hanno competenze avanzate di codifica. Ma come si creano le app mobili con una piattaforma no-code?

Le piattaforme no-code sono numerose e presentano alcune differenze. Tuttavia, il processo di sviluppo di base delle app è sempre lo stesso e si presenta così:

  1. Modello dell'app. La prima fase del processo di sviluppo di un'app no-code richiede la scelta di un modello di app tra quelli disponibili all'interno del creatore di app no-code. I modelli di app mobili o web app hanno alcune caratteristiche e schede precaricate che possono essere personalizzate, aggiunte o eliminate.
  2. Personalizzare i modelli. In questa fase, potete personalizzare il modello della vostra app mobile con colori, caratteri, schemi, il vostro logo e tutte le altre caratteristiche che possono renderlo accattivante e che possono rappresentare l'identità del vostro marchio.
  3. Modifica. Utilizzando gli elementi di sviluppo delle app precostituite, è possibile assemblare l'app mobile (o web app) che si desidera. È possibile aggiungere funzioni di notifica push, moduli di pagamento, database e altro ancora. La personalizzazione dell'app e dell'interfaccia avviene attraverso un meccanismo di trascinamento che rende il processo di sviluppo dell'app molto intuitivo.
  4. Lancio. Il passo finale è il lancio dell'app. Un costruttore di app no-code intuitivo può rendere il processo di lancio più immediato.

no-code-solutions work

Quale app builder no-code scegliere?

Trovare un software per la creazione di app che permetta agli utenti di creare un'applicazione senza codifica è piuttosto facile. È trovare quello giusto che può essere una sfida. Che tipo di caratteristiche o funzioni avanzate deve avere il vostro app builder no-code?

  • Il costruttore di app che sceglierete dovrebbe avere un'interfaccia intuitiva che consenta agli utenti di personalizzare i modelli e aggiungere le funzionalità avanzate necessarie, anche se non avete alcuna conoscenza di programmazione.
  • Il costruttore di app dovrebbe anche fornire modelli e blocchi di app precostituiti. In questo modo, non limita in alcun modo le vostre capacità di programmazione e la vostra creatività. Al contrario, le valorizza!
  • Il costruttore di app deve garantire la sicurezza anche senza bisogno di codifica. Le funzioni di sicurezza devono essere incluse nell'offerta di funzionalità del costruttore di app.
  • Il vostro app builder dovrebbe fornire l'accesso al codice di backend che genera automaticamente. Solo in questo modo è possibile assicurarsi di avere la piena proprietà dell'applicazione mobile o dell'applicazione web che si sta creando. L'accesso al codice di backend consente anche agli utenti con competenze tecniche di modificare ed esportare il codice, in modo da poter raggiungere, se lo desiderano, un livello di personalizzazione più profondo.
  • Il costruttore di app deve consentire di creare tutte le app che si desidera.
  • Il costruttore di app deve consentire agli utenti di creare app native. Questo aspetto è particolarmente importante se si creano app mobili per dispositivi iOS: è necessario utilizzare un'applicazione no-code che consenta di creare app mobili native per iOS (per maggiori dettagli, vedere il paragrafo successivo).

È possibile creare un'app per iOS senza codifica?

Come abbiamo appena visto, sì, è assolutamente possibile creare un'app mobile per iOS senza codifica. Con i creatori di app senza codice, l'intero processo diventerebbe senza codice, dalla creazione iniziale del vostro account di sviluppatore al lancio finale delle vostre app mobili sull'App Store di Apple.

A questo proposito, è importante distinguere tra app builder a basso codice e app builder senza codice. Con i creatori di app a basso codice, vi viene richiesto di eseguire un po' di codifica: vi vengono forniti alcuni templati e blocchi pre-costruiti, ma c'è ancora un po' di codifica da fare. Con i creatori di app senza codice, invece, è possibile creare un'intera applicazione mobile da zero, senza alcuna codifica. Questo è importante da sapere perché, quando si sceglie il creatore di app, si vuole essere sicuri che non richieda alcuna codifica, piuttosto che una certa codifica.

Ho bisogno di un'app iOS nativa?

Le app native sono applicazioni create per un sistema operativo specifico. Ad esempio, un'app mobile iOS nativa è un'applicazione creata appositamente per i dispositivi iOS. Un'app nativa è più efficiente nel controllare i sensori del dispositivo, le notifiche push sono più efficaci (i problemi legati alla ricezione e all'invio delle notifiche push sono meno frequenti) e le prestazioni generali dell'app sono migliorate.

Esistono applicazioni native sia per iOS che per Android; a volte, le stesse applicazioni mobili esistono in due versioni: rispettivamente per iOS e per Android. In questo articolo parliamo di come creare le app di Apple. Se volete ottimizzare le prestazioni della vostra app, dovete creare un'app nativa per il sistema iOS.

Come si possono creare app native per iOS?

I migliori creatori di app no-code consentono di creare app native per iOS e Android, il che significa che hanno un'impostazione specifica in cui è necessario specificare per quale sistema operativo si stanno creando le app mobili. Questo è tutto ciò che dovete fare per creare app native con i costruttori di app no-code; il costruttore di app stesso fa il resto.

Quanto costa creare app mobili per iOS?

I costi relativi al processo di sviluppo di app mobili per iOS possono variare a seconda di molti aspetti. Ad esempio, le vostre conoscenze di codifica fanno un'enorme differenza: se potete occuparvi da soli della codifica necessaria, potete risparmiare un po' di denaro, ma se dovete assumere un app maker o uno sviluppatore esperto, i costi possono diventare molto elevati.

In particolare, i costi diventano più elevati quando è necessario assumere non un singolo sviluppatore di app, ma un intero team di sviluppatori. Sulla base di queste variabili, è stato stimato che i costi per lo sviluppo di app per dispositivi mobili iOS possono variare da 40.000 a 730.000 dollari!

Posso creare un'app iOS gratuitamente?

La creazione di applicazioni mobili da zero non può mai essere considerata un processo a costo zero. Anche se si possiedono tutte le competenze e le conoscenze di codifica necessarie, anche se non è necessario pagare un servizio no-code o un app maker da utilizzare, è necessario, in ogni caso, considerare i costi degli strumenti e delle attrezzature che si utilizzano.

Inoltre, costruire un'app mobile da zero e scrivere il codice necessario riga per riga è un processo che richiede molto tempo e, se è vero che il tempo è denaro, allora no, creare un'app da zero non è mai gratis. C'è un modo per ridurre i costi e affrontare i vincoli di budget (se ce ne sono): la soluzione di cui abbiamo parlato finora è l'utilizzo di app maker no-code.

Naturalmente, l'utilizzo di un creatore di app no-code ha un costo (di solito, i creatori di app no-code richiedono un piano a pagamento). Tuttavia, è quasi insignificante se paragonato al costo estremamente elevato dello sviluppo tradizionale di app Apple. Questo è un motivo in più per affidarsi ai creatori di app no-code.

Perché scegliere il creatore di app per iPhone AppMaster

In questo articolo abbiamo sottolineato più volte quanto sia importante scegliere il giusto creatore di app no-code per i propri scopi. Ecco perché abbiamo pensato di concludere questa guida sulla creazione di un'app per iPhone raccomandando AppMaster come creatore di app per iPhone.

Abbiamo già discusso le caratteristiche che dovreste cercare nel vostro creatore di applicazioni mobili e AppMaster le soddisfa tutte. Tuttavia, le funzioni e le caratteristiche di AppMaster vanno anche oltre.

AppMaster è un creatore di applicazioni intuitivo che consente agli utenti di creare tutte le applicazioni che desiderano, e tutte possono essere native per dispositivi specifici (in questo caso, i dispositivi Apple). Se dovete sviluppare un'applicazione mobile sia per iOS che per Android, potete farlo interamente su questa piattaforma, perché consente agli utenti di creare più app per il sistema operativo Android o iOS.

Creare un'app nativa per iOS è più importante di quanto sembri: AppMaster, in particolare, con le sue funzioni e caratteristiche avanzate, permette agli utenti di controllare l'hardware dei dispositivi Apple. Ad esempio, invece di controllare un sensore NFC, con AppMaster si configurano i controlli e le funzioni per lo specifico sensore NFC dell'iPhone. Lo stesso vale per le fotocamere, i sensori BLE e Face ID.

Come forse già sapete, uno dei punti di forza dei dispositivi Apple, rispetto ai dispositivi Android, è che la stessa azienda che crea l'hardware crea anche il software che lo controlla. In questo modo, il software è sempre creato specificamente per quei componenti (mentre con Android si ha un unico software che dovrebbe essere in grado di controllare e adattarsi a diversi componenti montati su diversi dispositivi). Con AppMaster si ha lo stesso vantaggio: si crea un'applicazione (software) per controllare e lavorare con quel componente hardware specifico, ottimizzando le prestazioni dell'applicazione.

I vantaggi di AppMaster per gli sviluppatori sono anche i seguenti:

  • Fornisce un approccio guidato dal server che consente di aggiornare in tempo reale l'applicazione web professionale o le applicazioni mobili su cui si sta lavorando. Nel mondo di oggi, in cui il web è in costante cambiamento e le piattaforme sono sempre in evoluzione, è estremamente importante evitare strumenti software statici, sia che si tratti di applicazioni web che di applicazioni mobili. Al contrario, il programmatore deve essere in grado di aggiornare, cambiare e modificare il software che ha lanciato in tempo reale. In questo modo, potrete fornire al vostro pubblico il miglior servizio possibile, vincendo la concorrenza.
  • Un'applicazione creata con AppMaster non è solo più facile da lanciare, ma anche da commercializzare. Questo perché AppMaster stesso fornisce alcuni strumenti di marketing per le applicazioni mobili, le applicazioni web e i siti web. Il team di AppMaster ha calcolato che, sfruttando le funzioni di marketing di AppMaster, è possibile raggiungere il pubblico target in un tempo dieci volte inferiore rispetto ad altri strumenti no-code.
  • Infine, ma non meno importante, AppMaster è ben integrato con molte altre piattaforme. Con l'integrazione dei vostri strumenti preferiti, potete ricevere notifiche push e personalizzare le vostre notifiche push, ma anche creare rapporti sui social media e autorizzazioni per le vostre applicazioni o progetti mobili. Zoom, Discord e Microsoft Azure sono solo alcune delle integrazioni supportate da AppMaster.

Conclusioni

Con questo articolo avete imparato tutto quello che c'è da sapere su come creare le vostre applicazioni mobili per iPhone e lanciarle sull'App Store. L'approccio no-code e AppMaster come costruttore di app no-code sono le risorse principali da prendere in considerazione per migliorare il processo creativo e di sviluppo, ridurre i costi e raggiungere più velocemente i vostri obiettivi.