La flessibilità e la scalabilità sono diventate parte integrante dei sistemi moderni e le interfacce per programmi applicativi (API) svolgono un ruolo essenziale nel fornire tali caratteristiche. È importante costruire API efficienti per fornire servizi web moderni.

Poiché la codifica e lo sviluppo si basano sugli sforzi del team, è importante utilizzare strumenti affidabili di documentazione delle API per mantenere una documentazione accurata e garantire la massima efficienza di un'API. La documentazione API è una parte fondamentale di qualsiasi servizio API, in quanto può essere il fattore di successo di un'API.

Guida passo-passo su come creare una documentazione efficiente con gli strumenti di documentazione API

Un'API ben documentata significa che gli sviluppatori possono facilmente comprendere l'obiettivo di un'API e utilizzarla in modo efficiente. Al contrario, una documentazione API scadente genera confusione. Esistono molti strumenti di documentazione API che possono essere utilizzati per creare documenti API di facile comprensione.

API documentation

Che cos'è la documentazione API?

Una raccolta di linee guida che descrivono come utilizzare o programmare con un'API è nota come documentazione API. In altre parole, serve come guida di riferimento per le API. La documentazione API assomiglia per molti aspetti a un normale manuale d'uso. Quindi, se conoscete lo stile di scrittura utilizzato nei manuali dei prodotti tecnici, come quelli per i televisori e le stampanti, sarete anche in grado di scrivere la documentazione API.

Importanza della documentazione API

La documentazione API è un riferimento per descrivere accuratamente un'API in modo che chiunque possa comprenderla. Funge anche da strumento didattico per consentire agli utenti di familiarizzare con l'API e di utilizzarla.

Un documento API è una guida approfondita che fornisce tutti i dettagli necessari per l'utilizzo di una particolare API, tra cui funzioni, parametri, tipi di ritorno, classi e altro ancora, in un ordine logico. Per rafforzare ulteriormente il materiale, la documentazione fornisce anche esempi e lezioni. Una documentazione eccellente è necessaria per supportare le API pubbliche, il cui successo è definito come ampia adozione. Questo aiuta le organizzazioni partner a decidere tra questa API e quella offerta da un concorrente.

Una buona documentazione per le API interne facilita un più rapido raggiungimento degli obiettivi aziendali. La capacità di un team di consumare rapidamente le API dei microservizi create da altri team determinerà la rapidità con cui l'azienda potrà completare il suo Minimum Viable Product. Inoltre, l'attuale documentazione delle API va ben oltre la tradizionale documentazione statica del programma. Possono fornire agli utenti una documentazione interattiva più coinvolgente.

Che cos'è la documentazione API nella scrittura tecnica?

Un technical writer utilizza strumenti manuali o automatizzati per scrivere la documentazione API che fornisce informazioni complete sul funzionamento di un'API software, hardware o web. Per scrivere una documentazione API efficace, il technical writer deve conoscere a fondo l'API e le sue funzioni.

Come si crea un documento API interattivo?

La documentazione API può essere realizzata sia in modo manuale che automatizzato. I moderni strumenti consentono di automatizzare l'intero processo di documentazione API per risparmiare tempo e aggiornare e mantenere la documentazione senza alcuno sforzo aggiuntivo.

Quali strumenti si usano per la documentazione API?

Un'applicazione che si può utilizzare per creare, mantenere e ospitare la documentazione API è chiamata strumento di documentazione API. Esistono diversi generatori di documentazione API, alcuni dei quali si concentrano sulla produzione di un risultato straordinario, facile da leggere online per gli sviluppatori. Altri si concentrano sulla creazione di frammenti di codice comprensibili in vari linguaggi di programmazione e utilizzabili dagli sviluppatori di app.

Vediamo i 6 migliori strumenti per la documentazione delle API:

1. Slate
Slate è uno strumento eccellente per creare una documentazione API flessibile, perspicace e attraente. Il suo design semplice e intuitivo è stato influenzato dalla documentazione API di PayPal e Stripe. Visualizza esempi di codice sulla destra e la documentazione sulla sinistra, con un aspetto gradevole e leggibile su dispositivi mobili, tablet, computer portatili e altri dispositivi intelligenti.

Slate consolida tutte le informazioni in un'unica pagina senza perdere i collegamenti, così non è più necessario scorrere infinite pagine di testo per ottenere ciò che si sta cercando. Non è mai difficile collegarsi a una particolare sezione della documentazione poiché, man mano che si scorre, l'hash cambia in base all'intestazione più vicina.

2. AppMaster
AppMaster è un popolare costruttore di applicazioni senza codice che consente di sviluppare applicazioni mobili, applicazioni web e backend, comprese le API, senza competenze di codifica. Con l'aiuto di AppMaster è possibile creare endpoint API senza scrivere un solo file di codice. Inoltre, crea automaticamente la documentazione dell'API nel formato OpenAPI (Swagger), in modo da potervi fare affidamento sia per l'integrazione dell'API che per la documentazione.

API documentation

3. Swagger
L'uso di Swagger al posto della documentazione manuale delle API vi farà risparmiare tempo e fatica. Offre un'ampia gamma di opzioni eccellenti per sviluppare e visualizzare i documenti dell'API e mantenerli aggiornati in base alle modifiche dell'API.

Le specifiche dell'API possono essere utilizzate per produrre automaticamente la documentazione. Il software open-source Swagger Inflector consente di creare una definizione di OpenAPI anche nel mezzo di un'esecuzione, se l'API esistente non ne ha già una. È possibile utilizzare Swagger Inspector per generare automaticamente i file OpenAPI per un endpoint, velocizzando così l'intero processo.

Swagger

4. ReadMe
ReadMe è un metodo semplice per creare e gestire una documentazione API bella e interattiva. Le chiavi API vengono inserite direttamente nelle pagine, gli esempi di codice vengono generati immediatamente e le chiamate all'APU possono essere effettuate senza problemi. È possibile creare una forte comunità rispondendo alle domande pubblicate nel forum di aiuto, consentendo agli utenti di proporre miglioramenti e tenendo tutti informati sulle modifiche. Per mantenere i documenti aggiornati, sincronizzate i file Swagger, combinate i miglioramenti proposti e aggiornate i contenuti usando l'editor.

5. ReDoc
ReDoc è uno strumento generato da OpenAPI o Swagger per la documentazione delle API di riferimento. Consente una distribuzione semplice e può raggruppare i documenti in file HTML indipendenti. Supporta anche le funzionalità di OpenAPI 2.0, compreso il discriminatore, e fornisce il rendering lato server. Inoltre, supporta il design reattivo a 3 pannelli con menu o sincronizzazione a scorrimento, OpenAPI 3.0, esempi di codice e altre funzionalità. È disponibile anche una documentazione interattiva e attraente per gli oggetti annidati.

ReDoc

Qual è il modo migliore per documentare un'API?

Ci sono alcune strategie da seguire per documentare efficacemente un'API.

Familiarizzare con i vari aspetti dell'API

L'API che state descrivendo dovrebbe esservi familiare. Tenete presente che il vostro scopo è quello di aiutare i potenziali utenti che potrebbero non avere familiarità con l'API. La documentazione deve chiarire i concetti del vostro pubblico di riferimento, invece di confonderlo. Non dovrete fare congetture mentre scrivete la sezione di descrizione del prodotto dell'API se avete una conoscenza approfondita dell'architettura, della funzionalità e di altri dettagli chiave del prodotto.

Prendete un po' di tempo per completare lo studio e raccogliere quanti più dati possibili se non siete totalmente informati o convinti dell'API di cui state scrivendo. Utilizzate voi stessi l'API per apprendere dettagli cruciali sul suo funzionamento.

Basatevi su contenuti pertinenti

Le linee guida delle API non sono l'unico tipo di documentazione. Si possono usare presentazioni in PowerPoint o brevi filmati per dimostrare come l'API è integrata. Durante la stesura della documentazione, fornite molti casi d'uso. In questo modo i lettori potranno identificare il caso che più si avvicina al loro o individuare un caso a cui collegarsi. Includete anche alcuni estratti di codice, se e quando li ritenete essenziali. In questo modo i lettori potranno seguire la lettura del materiale.

Garantire la chiarezza

Poiché le API sono istruzioni per software o hardware, è necessario utilizzare un linguaggio tecnico nella documentazione. Evitate di essere vaghi se state cercando di creare contenuti tecnici. Un buon documento è quello pertinente, semplice e chiaro, piuttosto che quello che utilizza frasi grammaticalmente complicate. Può essere comprensibile solo se espresso in termini semplici e chiari.

La documentazione dell'API deve essere il più semplice possibile, pur includendo tutte le informazioni necessarie. Inoltre, fate attenzione a definire gli acronimi e la terminologia tecnica prima di usarli, oppure fornite un glossario alla fine della guida.

Struttura

Se il materiale è elencato, la documentazione è più semplice da comprendere. Questa è una giustificazione fondamentale per scrivere in modo sintetico. L'utente può capire meglio cosa fare in ogni fase della guida se questa è numerata o suddivisa in passi. È come scorrere l'alfabeto dalla A alla Z. Gli utenti possono tornare indietro rapidamente se commettono un errore, purché le istruzioni siano chiare.

Eliminare gli errori

Un processo completo di correzione e revisione è essenziale per rimuovere diversi tipi di errori grammaticali, ortografici e tecnici dalla documentazione API.

Come si scrive la documentazione degli endpoint API?

La documentazione sulle API deve essere chiara e facilmente comprensibile per gli utenti. È possibile scrivere la documentazione di un endpoint API tenendo a mente i seguenti punti:

  • Scegliere una storia importante relativa alla funzione dell'API e creare una documentazione completa basata su di essa.
  • La documentazione deve avere un punto di partenza chiaro, che è tipicamente il background e l'introduzione dell'API.
  • Utilizzare una struttura e un formato standard per garantire la facilità d'uso.
  • Documentate dal punto di vista dell'utente per garantire che i lettori possano relazionarsi con il documento.
  • Quando si parla di aspetti tecnici, spiegarli in modo dettagliato, poiché il lettore della documentazione API potrebbe non avere familiarità con tali termini.
  • Creare una documentazione API interattiva.
  • Utilizzare le specifiche OpenAPI per standardizzare il design delle API.

Qual è un esempio di documentazione API?

Prendiamo l'esempio della documentazione API di Google Map per analizzarla.

Google Map API documentation

Affinché gli sviluppatori impegnati possano trovare rapidamente le informazioni desiderate e continuare a lavorare sui loro progetti, è essenziale una navigazione eccellente. Il design a tre colonne della documentazione di Google Maps enfatizza la possibilità di offrire agli utenti numerose alternative per ottenere le informazioni desiderate.

Nella colonna più a sinistra viene mostrato uno schema dei temi. Google, invece, utilizza la terza colonna per visualizzare l'elenco dei contenuti dell'articolo che l'utente sta leggendo e inserisce esempi di codice nella colonna centrale. Inoltre, l'intestazione presenta una casella di ricerca e un menu a tendina per la documentazione, che include un elenco di luoghi noti.

Altre eccellenti aggiunte alla documentazione sono il simbolo di Flask, usato per indicare le funzionalità in fase di beta testing, e la possibilità di passare da un tema chiaro a un tema scuro.

Qual è il modello più usato per la documentazione API?

Un modello standard di documentazione API ha i seguenti componenti:

  • una descrizione delle funzionalità dell'API e dei suoi vantaggi
  • Un elenco di tutti i metodi che l'API espone, insieme a illustrazioni dell'input e dell'output per ciascun metodo.
  • Dettagli tecnici, compresi gli argomenti e i valori di ritorno, per ogni metodo.
  • Manuali d'uso che spieghino come utilizzare gli snippet di codice creati nel maggior numero possibile di linguaggi di programmazione.
  • Un changelog che elenca tutte le modifiche dell'API con le relative date.
  • Dettagli sulla versione, come la versione più recente dell'API.
  • Manuali di istruzioni che spieghino agli sviluppatori come installare, configurare e utilizzare la vostra API.
  • Un manuale per la risoluzione dei problemi che illustra i problemi tipici e offre soluzioni.
  • Un elenco di siti web rilevanti, compresi forum di utenti o documentazione scritta da altri programmatori.

Qual è il miglior software per la documentazione?

Non esiste uno strumento specifico che possa essere dichiarato il migliore per la documentazione delle API. Dipende molto dalle vostre esigenze e se state cercando uno strumento automatico o manuale. In genere, la maggior parte delle persone utilizza strumenti gratuiti come ReDoc, perché offre una notevole flessibilità ed efficienza grazie alle sue funzioni che si possono utilizzare attraverso un'interfaccia facile da usare.

Anche i moderni costruttori di app senza codice, come AppMaster, stanno lasciando il segno nel settore dello sviluppo e della documentazione. Supponiamo che non abbiate nessuna o poca esperienza di codifica. In questo caso, si consiglia vivamente di utilizzare una piattaforma come AppMaster per sviluppare un'applicazione efficiente e una documentazione API con la massima qualità e precisione.

Conclusione

La conclusione è che la documentazione API non deve essere un processo spaventoso per nessuno. Che siate sviluppatori o non programmatori, potete affrontare questo processo con l'aiuto di strumenti moderni come AppMaster e creare documenti efficaci e facili da usare.