I progetti di successo hanno il 31% di probabilità in più di utilizzare piattaforme di sviluppo di applicazioni mobili e il 35% in più di utilizzare piattaforme basate su cloud rispetto alle iniziative fallite. Per offrire agli utenti mobili, agli operatori di rete e ai fornitori di cloud computing notevoli capacità di calcolo, una combinazione di mobile computing, cloud computing e reti wireless viene definita "mobile cloud computing" o MCC.

Grazie al cloud computing mobile, le applicazioni mobili sono progettate per funzionare su diversi dispositivi mobili. Con questa tecnologia, l'elaborazione e l'archiviazione dei dati avvengono indipendentemente dai dispositivi mobili. Le applicazioni vengono distribuite ai dispositivi mobili attraverso il cloud computing. La distribuzione remota di queste applicazioni mobili è possibile grazie all'uso di strumenti di sviluppo. Le app mobili in cloud possono essere sviluppate o riviste rapidamente grazie ai servizi in cloud. Possono essere inviate a una varietà di dispositivi con sistemi operativi, potenza di calcolo e archiviazione dei dati diversi. Ora gli utenti possono accedere ad applicazioni che prima non erano disponibili.

I clienti moderni vogliono la comodità di un accesso remoto 24 ore su 24, 7 giorni su 7, al sito web e alle applicazioni di un'azienda da qualsiasi luogo. Le aziende utilizzano applicazioni mobili di cloud computing per soddisfare questa aspettativa in modo efficiente e con successo. Esse svolgono attività complesse utilizzando risorse cloud, in modo che gli utenti non siano limitati dai sistemi operativi o dalle capacità di archiviazione dei loro dispositivi. Il cloud computing mobile offre agli sviluppatori la flessibilità necessaria per condividere in modo efficiente l'elaborazione e l'archiviazione dei dati tra il dispositivo e il cloud, al fine di massimizzare la velocità e la scalabilità. La mobilità e la facilità d'uso dei dispositivi mobili, insieme alla rapida flessibilità dei servizi basati sul cloud, offrono un'esperienza utente positiva che favorisce la fidelizzazione dei clienti.

Le app mobili utilizzano il cloud computing?

Tutti i dati, i software e i servizi basati sul cloud e progettati specificamente per i dispositivi mobili sono definiti collettivamente "Mobile Cloud". Di conseguenza, le app e i servizi possono essere accessibili agli utenti mobili che hanno accesso a un server o a un ambiente cloud distante. Il cloud computing mobile è un tipo specifico di cloud computing che si applica a dispositivi portatili come smartphone e tablet. Gli utenti mobili possono accedere a dati e applicazioni da qualsiasi luogo e in qualsiasi momento, integrando le tecnologie di mobile e cloud computing.

Il cloud mobile combina la creazione di applicazioni mobili con servizi basati sul cloud. Nel contesto del cloud mobile, l'archiviazione, le applicazioni, l'elaborazione e i servizi sono spesso tutti forniti attraverso il cloud. Anche se i dispositivi mobili contengono risorse e applicazioni native, quasi tutta l'elaborazione viene eseguita su un server cloud distante e tutti i programmi sono accessibili tramite browser anziché localmente.

Il cloud computing mobile passa senza soluzione di continuità dalle risorse sui dispositivi mobili all'ambiente cloud per migliorare l'esperienza degli utenti mobili. Le richieste di dati effettuate dalle applicazioni mobili vengono trasmesse al cloud attraverso Internet. Le richieste vengono gestite da server distanti, che forniscono la risposta richiesta, mostrata poi agli utenti mobili. I quattro tipi fondamentali di risorse basate su cloud utilizzati dall'architettura del cloud computing mobile sono i seguenti.

  • Nuvole immobili lontane - Le nuvole immobili lontane si riferiscono ai server virtuali gestiti dai fornitori di servizi di cloud computing. In questa categoria rientrano elementi come le istanze di Amazon Elastic Compute Cloud (Amazon EC2). Gli sviluppatori costruiscono il codice dell'applicazione, che poi distribuiscono su questi server virtuali. Le richieste di dati mobili vengono quindi gestite e risposte dai server.
  • Le entità di elaborazione immobile prossimale sono dispositivi server di backend fisicamente più vicini agli utenti mobili. Superano i problemi di lentezza della rete e accelerano l'MCC. Ad esempio, è possibile configurare le istanze Amazon EC2 in modo che risiedano in una regione AWS più vicina agli utenti finali.
  • Entità di elaborazione mobile vicine - Alcune applicazioni mobili basate sul cloud possono sfruttare la potenza di elaborazione aggiuntiva dei dispositivi mobili vicini per migliorare le prestazioni. I gadget mobili come gli smartphone e gli indossabili sono definiti dispositivi di mobile computing vicini.
  • Soluzioni ibride - Le soluzioni MCC ibride combinano le tre risorse sopra menzionate per servire meglio le applicazioni aziendali.

cloud computing

L'MCC utilizza la tecnologia cloud per creare applicazioni mobili, che non sono altro che applicazioni mobili per la distribuzione di applicazioni mobili. Consente a tutti di creare applicazioni mobili per dispositivi senza limitazioni di spazio di archiviazione o di sistemi operativi mobili. Un browser mobile può connettersi a qualsiasi server web remoto per le applicazioni mobili in cloud. Questo metodo elimina la necessità di installare applicazioni client sui dispositivi mobili. La gestione, la connessione, l'interfaccia e la sicurezza sono tutti fattori importanti per l'implementazione del cloud computing mobile.

L'architettura del cloud computing mobile è composta da due elementi essenziali. Il primo componente importante è il nucleo di calcolo virtualizzato (VC), un servizio cloud ospitato che ospita vari servizi di cloud computing necessari per funzionare sul dispositivo mobile. Le applicazioni MCC vengono eseguite sul dispositivo host tramite l'applicazione lato client (CSA), che è il secondo componente fondamentale. Il CSA si avvale di un servizio di esecuzione nel cloud per eseguire i programmi per un cliente. Mentre opera nel CES, il software MCC può utilizzare una serie di servizi cloud per aumentare le sue funzionalità.

Perché abbiamo bisogno del cloud computing?

I clienti moderni desiderano la comodità di un accesso remoto 24 ore su 24, 7 giorni su 7, al sito web e alle applicazioni di un'azienda da qualsiasi luogo. Le aziende utilizzano applicazioni mobili di cloud computing per soddisfare questa aspettativa in modo efficiente e con successo. I carichi di lavoro più sofisticati vengono eseguiti su risorse cloud per garantire che il sistema operativo o la capacità del dispositivo non limitino gli utenti.

Nel cloud computing mobile le applicazioni vengono distribuite ai dispositivi mobili attraverso il cloud. Queste applicazioni mobili possono essere distribuite in remoto con l'uso di strumenti di sviluppo. Le applicazioni mobili in cloud possono essere sviluppate o riviste rapidamente grazie ai servizi cloud. Possono essere inviate a una varietà di dispositivi con sistemi operativi, potenza di calcolo e archiviazione dei dati diversi. Le applicazioni che prima erano inaccessibili agli utenti sono ora a loro disposizione. L'utilizzo del cloud computing mobile offre diversi vantaggi.

  • Velocità e flessibilità - I servizi cloud consentono di creare o modificare rapidamente le applicazioni mobili. Possono essere rese disponibili per molti tipi di dispositivi e sistemi operativi diversi.
  • Risorse condivise - L'archiviazione e la potenza di elaborazione di un dispositivo non costituiscono una limitazione per le app mobili basate sul cloud. Il cloud può essere utilizzato per condurre processi che richiedono molti dati.
  • Dati integrati - Le app mobili che utilizzano il cloud non sono limitate dalla memoria o dalla potenza di elaborazione di un dispositivo. Il cloud può essere utilizzato per eseguire processi che richiedono molti dati.

Il mobile cloud computing (MCC) è unico nel suo genere, poiché fonde lo smartphone comunemente utilizzato con il mercato delle applicazioni di cloud computing in rapida crescita. I vantaggi dell'adozione del cloud computing mobile sono stati riconosciuti e abbracciati sia dagli utenti mobili che dai fornitori di servizi basati sul cloud.

Grazie all'interfaccia MCC, questo piccolo gadget sempre con sé, noto come smartphone, può ora combinare film, file musicali, fotografie e molto altro. Il trasferimento delle applicazioni mobili nel cloud, che richiede poco spazio di archiviazione sul dispositivo dell'utente, consente di interagire direttamente con il cloud per la trasmissione di dati e altri usi. Di seguito sono riportati i 5 principali motivi per cui le applicazioni mobili in cloud hanno successo, anche se si è a conoscenza dei molteplici vantaggi offerti dal cloud computing.

  • Non è necessario scaricare l'applicazione
  • Non sono limitate dal sistema operativo o dal dispositivo
  • Economicamente vantaggioso
  • Sicurezza avanzata dei dati
  • L'integrazione del database è semplice

Cosa è meglio, il cloud computing o il mobile computing?

Il mobile computing è la possibilità di accedere a informazioni e applicazioni da qualsiasi luogo, in qualsiasi momento e con qualsiasi dispositivo. È una tecnologia che consente di inviare dati, suoni e video attraverso hardware e software mobili. Il semplice avvio del processo di progettazione di un'applicazione comporta una serie di fasi. Il cloud computing mobile è un sottoinsieme unico del cloud computing, progettato specificamente per dispositivi portatili come smartphone e tablet.

Gli utenti mobili possono accedere a dati e applicazioni da qualsiasi luogo e in qualsiasi momento grazie alla convergenza delle tecnologie di mobile e cloud computing. Il cloud computing mobile è una tecnologia all'avanguardia che consente ai programmatori di creare ed eseguire applicazioni di livello mondiale su dispositivi mobili indipendentemente dal sistema operativo, dalla capacità di archiviazione o dai requisiti di calcolo. La scelta del tipo di applicazione che meglio si adatta al vostro concetto sarà una delle decisioni più cruciali da prendere.

Sia gli utenti finali che gli sviluppatori di applicazioni traggono vantaggio dalle prestazioni e dalla flessibilità del cloud computing mobile. Fondendo lo sviluppo di applicazioni mobili e i servizi basati sul cloud, gli sviluppatori possono fornire servizi e applicazioni cloud ai loro clienti tramite smartphone. I centri dati remoti che ospitano i dati rilevanti sono il luogo in cui vengono utilizzate le app.

In questo modo, le app mobili in cloud possono funzionare più grazie alla forza dei server in cloud che al dispositivo fisico. Le prestazioni più elevate sono dovute a un'elaborazione dei dati più rapida e a una memorizzazione dei dati meno dipendente dal processore. L'unica somiglianza tra queste due frasi è che entrambe prevedono il trasferimento di dati tramite dispositivi wireless. L'utilizzo di un'applicazione mobile cloud è solo una delle tante scelte possibili. Come illustrato di seguito, offre una grande flessibilità e scalabilità.

  • Il cloud computing consente di collegare le reti locali o chiuse dei clienti, nonché i loro sistemi di archiviazione e backup dei dati. Numerose funzionalità, come l'accesso a Internet via browser, la possibilità di eseguire diverse applicazioni software su un unico sistema operativo e lo scambio di diversi tipi di dati, sono rese possibili dal mobile computing.
  • I consumatori sono il normale target dei servizi di mobile computing. D'altra parte, un ampio spettro di aziende e organizzazioni sceglie il cloud computing come prima scelta.
  • La base del cloud computing è lo sviluppo di nuove piattaforme e servizi che forniscono trasmissione di dati via cavo o wireless attraverso reti decentralizzate. Il cloud computing mobile è legato allo sviluppo di nuovi hardware e interfacce utente.
  • Con l'avvento del cloud computing, le aziende hanno ora la possibilità di utilizzare funzionalità e servizi che in precedenza erano accessibili solo tramite connessioni cablate. Lo scopo del cloud mobile è quello di fornire l'accesso ai servizi attraverso diversi operatori di rete mobile.
  • Il cloud computing funge da punto di ingresso integrato che consente di accedere a un'ampia gamma di funzionalità informatiche fondamentalmente complesse e di archiviare e gestire i propri dati. Tuttavia, il networking intelligente ha la precedenza sull'hosting virtuale e sulla condivisione delle risorse nel mobile computing.

Quali sono i vantaggi del cloud computing mobile?

Dato il rapido progresso della tecnologia mobile e l'enorme aumento degli utenti mobili, le aziende devono adattarsi al cloud computing mobile. Quasi l'89% delle persone sul pianeta utilizza il cloud computing e vi ha accesso. Ogni settore ha abbracciato il cloud e le aziende e i clienti ne traggono vantaggio. Molte aziende hanno scelto di adottare i servizi di cloud storage perché si sono rese conto della loro sicurezza. L'MCC offre molti vantaggi.

  • Poiché sono meno costosi, è più facile rispettare il budget - Se stavate per sviluppare un'app mobile per la vostra azienda, avrete sicuramente studiato i costi e il budget da stabilire. Siete consapevoli del fatto che si tratta di una somma di denaro considerevole e che potreste dover rivedere tutte le alternative di pianificazione. A quanto ammonta il costo della creazione di un'applicazione mobile nativa? Il costo varia da un'applicazione all'altra a seconda della complessità, della funzionalità, del design e di molti altri fattori, quindi non esiste una risposta univoca a questo problema, ma non si tratterà comunque di un'impresa economica.
  • Uso delle API - Le interfacce di programmazione delle applicazioni, o API, sono un modo comune per accedere all'archiviazione dei dati e alle fonti di dati di terze parti. Le applicazioni cloud possono essere ridotte poiché i dati vengono forniti a questi servizi backend basati su API per l'elaborazione o i calcoli analitici, e i risultati vengono restituiti all'applicazione cloud.
  • Queste applicazioni non devono essere installate - Il fatto che gli utenti delle applicazioni cloud non debbano scaricarle e installarle sui loro dispositivi mobili per poterle utilizzare è molto vantaggioso. L'intera interfaccia utente può essere visualizzata e utilizzata dagli utenti delle applicazioni nella finestra del browser senza alcun problema. Le applicazioni native devono essere scaricate sui dispositivi mobili degli utenti prima di poter iniziare a funzionare. Le applicazioni saranno inoltre disponibili in diverse versioni, che modificheranno l'esperienza di ciascun utente a seconda del tipo di dispositivo utilizzato.
  • Facilmente scalabile - Se pensate che il vostro lavoro sia finito dopo la pubblicazione dell'applicazione, potete semplicemente sedervi e godervi il panorama, perché l'applicazione si occupa di tutto. La manutenzione e l'aggiornamento continui sono necessari per migliorare l'app e l'esperienza d'uso. La manutenzione e il miglioramento hanno un prezzo, anche se sono essenziali. Naturalmente, volete far crescere la vostra azienda e, a tal fine, volete scalare la vostra applicazione.
  • Ildatabase può essere integrato senza problemi - Se state costruendo un'applicazione per uso commerciale, dovete includere un database di qualche tipo. Questo processo potrebbe rivelarsi uno degli aspetti più difficili, lunghi e confusi dello sviluppo di un'applicazione mobile nativa. Il tempo è fondamentale, come abbiamo detto. Pertanto, quando si sceglie il periodo di sviluppo di un'app nativa, è necessario dedicare una quantità di tempo considerevole. Ma le app cloud semplificano notevolmente questa procedura, perché tutti i dati possono essere sincronizzati attraverso il server cloud.
  • Recupero dei dati - Idati dell'intero programma sono conservati su un server locale, come sicuramente saprete se avete mai usato un'app nativa. Cosa succederebbe, però, se il server dovesse subire un danno o morire? Dovete tenerne conto anche se non volete. I disastri naturali potrebbero danneggiare il vostro server locale, causando la perdita permanente dei vostri dati. Tuttavia, se doveste creare un'applicazione cloud, tutti i vostri dati verrebbero archiviati su diversi server e sarebbero molto più protetti da eventuali perdite.
  • Risparmio di tempo - Credete che lo sviluppo di un'applicazione mobile tradizionale e nativa richieda tempo? Ancora una volta, non esiste una risposta chiara a questa domanda. A causa delle variazioni nelle funzionalità, della complessità, degli elementi di design richiesti e di una serie di altre considerazioni, la realizzazione di ciascuna applicazione richiede un tempo variabile. I fondatori di aziende e gli imprenditori sono eccellenti nel comprendere l'importanza dei tempi. È necessario stabilire un calendario chiaro ed equo per lo sviluppo, a seconda del tipo di applicazione che si sta realizzando. Lo sviluppo di un'app nativa richiede diversi mesi per essere completato.

Quali sono le sfide del cloud computing mobile?

Anche se si dice che l'MCC offra tutti i vantaggi conosciuti dall'uomo, ha anche degli svantaggi. Uno dei problemi principali del cloud computing mobile è la mancanza di larghezza di banda. Le connessioni wireless utilizzano onde radio illimitate, mentre il cloud mobile utilizza onde radio confinate. Diversi dispositivi portatili possono utilizzare lunghezze d'onda diverse. La velocità di accesso è quindi tre volte inferiore a quella di una rete cablata. Ecco alcune difficoltà incontrate durante l'implementazione di MCC.

  • Sicurezza e privacy - Individuareed eliminare i rischi sui dispositivi portatili è più impegnativo, poiché la perdita di informazioni attraverso una connessione wireless è più probabile che su un computer desktop.
  • Disponibilità del servizio - Gli utenti segnalano spesso problemi con la rete, il traffico, la copertura e altri problemi. I clienti riscontrano sporadicamente segnali a bassa frequenza, che rallentano l'accesso e l'archiviazione dei dati.
  • Cambiamenti nelle reti - Il cloud computing mobile viene utilizzato su piattaforme con diversi sistemi operativi, tra cui Apple iOS, Android e Windows Phone. Di conseguenza, deve essere compatibile con le diverse piattaforme. La tecnologia IRNA (Intelligent Radio Network Access) gestisce le funzionalità di diverse reti di piattaforme mobili.

Conclusioni

L'MCC è un approccio all'avanguardia al mobile computing che, in sintesi, offre agli utenti maggiore libertà e opzioni. Gli utenti possono sfruttare appieno le capacità dei loro smartphone o tablet grazie all'MCC, che combina la potenza di calcolo di questi dispositivi con quella fornita dal cloud. Gli utenti possono avere accesso ad altri servizi che non sono disponibili su ciascun dispositivo da solo, oltre a disporre di una potenza maggiore rispetto a quella che otterrebbero utilizzando uno solo dei dispositivi.

Nel mondo della tecnologia, il cloud computing, le applicazioni cloud, il cloud computing mobile e le applicazioni cloud mobili sono tutti temi caldi. Tuttavia, non si tratta solo di un insieme di termini alla moda: ha molta sostanza e sembra che la tendenza sia destinata a rimanere. Sebbene questa tecnologia presenti molti vantaggi, ci sono anche alcune insidie che è bene conoscere ed evitare. Nonostante questa tecnologia sia ancora agli albori, la sua portata e il suo potenziale sembrano notevoli.

Tuttavia, fino a quando un numero maggiore di aziende non inizierà a utilizzarla e a investire in essa, la direzione reale che prenderà non sarà del tutto chiara. Oggi, avere un'applicazione per la propria attività è fondamentale, e ci sono modi per farlo anche se non si hanno competenze di codifica o di programmazione. Con AppMaster è possibile creare un software completamente operativo con un'interfaccia utente, un backend e applicazioni mobili native all'avanguardia. AppMaster genera il codice sorgente della vostra applicazione, lo compila e lo distribuisce su qualsiasi servizio cloud o server privato.

I concetti alla base di AppMaster spesso richiedono venti minuti di comprensione da parte di un ingegnere prima che inizino a venire naturali. Software interno, che include strumenti per le vendite, le operazioni, l'assistenza clienti e il personale IT. AppMaster è adatto anche per creare soluzioni rivolte ai clienti, anche se può richiedere altre tecnologie per soddisfare tutte le richieste. Nessun codice! Un bel po' di applicazioni! Con un solo clic, ottenete ALL-IN-ONE. Create applicazioni per il vostro team iscrivendovi alla piattaforma AppMaster.