Che cos'è un file IPA?

IPA è l'acronimo di iOS package App Store. Un'app iOS è un documento con estensione IPA che può essere scaricato solo su dispositivi operativi IOS come iPad, iPhone, iPod touch, Mac, ecc. I file IPA contengono i dati compressi dell'app in un file ZIP. I file IPA possono essere scaricati da iTunes, Apple Configurator 2 o da programmi di terze parti. Questi file contengono i dati di varie app, come notizie, meteo, applicazioni di social network, giochi e altro.

Quando si creano i file IPA?

Quando un cliente scarica un'app, questi file vengono scaricati automaticamente sul dispositivo IOS e funzionano come software di backend, ma i file IPA di solito non sono visibili agli utenti perché funzionano nel sistema operativo. Inizialmente, nella fase di sviluppo delle app, gli sviluppatori condividono le applicazioni iOS sotto forma di file IPA dall'App Store. Ciò accade quando gli sviluppatori testano un'applicazione durante lo sviluppo e non vogliono lanciarla pubblicamente nell'Apple Store. Si tratta di un metodo manuale per installare e testare un'applicazione su dispositivi iOS e su M1 Mac. Una volta scaricato, l'utente può decomprimere il file IPA e visualizzare i dati in esso contenuti. Per la decompressione, gli utenti dei file IPA devono rinominarli con l'estensione .zip e utilizzare l'utilità di decompressione Zip. Dopo tutto, l'icona dell'app verrà mostrata come un file JPEG o PNG e la cartella payload contenente tutti i dati dell'app.

Cosa si può fare con il file IPA?

Un documento file IPA viene utilizzato per testare le applicazioni iOS prima ancora che siano completamente funzionanti, mentre un software APK (Android Application Package) viene installato sui dispositivi Android. Gli sviluppatori di app possono creare facilmente un software IPA e inviarlo all'app store. Un documento IPA è simile a una semplice cartella ZIP.

Come si aprono i file IPA?

I dispositivi iPhone, iPad e iPod touch di Apple utilizzano i file IPA. Attraverso il software App Store integrato nel dispositivo, vengono scaricati per creare IPA. A meno che non si stia testando un programma (nello sviluppo di un'app) fornito da qualcuno che non sia lo store ufficiale o uno sviluppatore, è meglio non avere a che fare con questi sistemi manualmente per lo sviluppo di un'app. Non sono destinati a essere aperti. Create IPA è progettato per essere installato su Mac con chip M1 o su dispositivi iOS. Per utilizzare i programmi IOS, è necessario installare il file IPA. Il percorso della directory predefinita in cui sono memorizzati tutti i software da scaricare si trova in una vecchia versione di iTunes. Per Windows e Mac, i percorsi di sistema predefiniti sono:

Mac: >> Musica >.> iTunes >.> iTunes Media >.> Mobile App

Windows: C :> Utenti >.> Musica >.> iTunes >.> iTunes Media >.> Mobile App

Quando si apre il file IPA, è possibile vedere cosa contiene.

IPA file

Cosa contiene un file IPA aperto?

Questi documenti hanno la stessa struttura di base che Apple riconosce per creare gli IPA. Un file IPA aperto conterrà probabilmente i seguenti termini e cartelle:

Carico utile

Tutti i dati principali del software sono memorizzati nella cartella Payload.

Opere d'arte di iTunes

Brani, album e video acquistati su iTunes Store o scaricati da Apple Music (App mobile), compresa la grafica.

File artwork di iTunes

L'icona dell'applicazione è rappresentata da un PNG nel documento iTunes Artwork. Viene utilizzato per creare un file IPA aperto.

iTunesMetadata.plist

Il file IPA contiene i metadati di iTunes. Contiene informazioni sul software, tra cui l'ID Apple, il nome dell'artista, l'impostazione di solo acquisto (che può essere vera o falsa), la versione, il prezzo, l'editore e altri parametri. È un documento XML.

META-INF

L'applicazione utilizzata per creare le meta-informazioni dei file IPA aperti si trova nella sottodirectory META-INF.

Documento Application Apps

Include i sistemi necessari per l'esecuzione di un'applicazione macOS, come l'eseguibile, le risorse e altri sistemi ausiliari.

WatchKitSupport/WK

Il framework WatchKit fornisce l'infrastruttura per lo sviluppo di app come le app watchOS, compreso un delegato di estensione che gestisce le attività in background, le sessioni di runtime estese e gli intenti Siri. Il framework per lo sviluppo di app svolge altre attività di supporto, come l'accesso alle informazioni sull'Apple Watch dell'utente. Viene utilizzato nel sistema IPA.

Come installare un file IPA su un'applicazione mobile iOS?

L'applicazione iTunes viene utilizzata per installare i file IPA sui dispositivi iOS utilizzando l'app store.

  • Innanzitutto, è necessario collegare il dispositivo iOS (iPad/iPhone) al computer portatile.
  • In secondo luogo, accedere a iTunes e individuare il dispositivo iOS nella sezione Dispositivi del menu laterale del programma.
  • Trascinate il vostro Open IPAss nell'elenco dei dispositivi di iTunes.

A questo punto il dispositivo iOS individuerà i file IPA sul computer grazie al software che contiene. Se non avete accesso all'applicazione iTunes, potete installare i file IPA utilizzando uno dei software. Per Mac: Apple Finder, Apple Configurator 2; per Windows: 3uTools. Inoltre, è possibile utilizzare Cydia Impactor (multipiattaforma), Sideloadly! AltStore (iOS). L'installazione del sistema IPA con il Finder è simile a quella di iTunes. È necessario eseguire tutti gli stessi passaggi: collegare il dispositivo al computer, trovare il dispositivo nel Finder e spostare il file IPA. Altre app utilizzano mosse diverse per inserire i file IPA sui dispositivi iOS.

Come posso scaricare un file IPA sul mio iPhone senza un computer?

Di seguito sono riportati i due metodi per installare un'app iOS su iPhone dall'app store (SE - iOS 13.3) che ho trovato efficaci.

Applicazioni/software di terze parti per creare IPA

download an IPA file

Queste applicazioni possono essere ottenute da play store esterni per creare un sistema IPA. Ho provato AppCake a questo scopo seguendo i passaggi indicati di seguito:

  • Il primo passo per creare un file IPA è aprire iphonecake.com.
  • Per ulteriori opzioni, fare clic sulle tre linee orizzontali in alto a destra della schermata iniziale del sito e selezionare il software AppCake per iOS.
  • Fare clic sul pacchetto di installazione e installare i certificati necessari.
  • Dopo l'installazione, AppCake richiederà la verifica del certificato, che si può ottenere dalle impostazioni del telefono andando su Impostazioni > Generali > Profili e gestione del dispositivo > Verifica profilo CRCC**.
  • Riaprite AppCake e verificate il suo profilo nelle impostazioni per vedere se è stato installato correttamente.
  • Aprire il documento IPA scaricato sul telefono e fare clic sull'opzione di condivisione per selezionare l'opzione di copia in AppCake.
  • Quando l'applicazione raggiunge la sezione di download di AppCake, vi chiederà di installarla direttamente sul vostro telefono.
  • Fare clic su installa per avviare l'installazione dell'app, che può essere monitorata nell'app store del dispositivo.

Nota: in qualsiasi app store, se il software richiede la verifica di un profilo di certificato da parte sua, potrebbe comportarsi in modo diverso perché AppCake installa il file IPA verificandolo attraverso il profilo di AppCake, il che può causare conflitti.

Distribuzione OTA per creare IPA

Ai fini della creazione di IPA, la distribuzione OTA (Over the Air) consente di installare le applicazioni mobili costruite (IPA Build /APK) tramite Internet utilizzando HTTPS. Di seguito sono riportati i passaggi per installare il file IPA con questo metodo:

  • Scaricare il programma sul proprio dispositivo o su iCloud.
  • Caricare il documento su un sito di questo tipo, creando un link di installazione condivisibile utilizzando il sistema uploaded. IPA.
  • Esistono diversi siti a pagamento/liberi (ad esempio, DeployNinja, AppHost, Diawi, install OnAir e altri servizi simili) dove è possibile ottenere il link di installazione caricando il documento IPA. Ho scoperto che il seguente è gratuito, semplice e affidabile: installonair.com
  • Aprire il link di cui sopra e caricare il documento. IPA che avete scaricato.
  • Dopo aver caricato il documento, fare clic sul pulsante di invio e attendere che venga generato il collegamento condivisibile.
  • Condividere il link tramite posta elettronica o altri mezzi per aprirlo sul dispositivo mobile in questione.
  • Infine, aprire il link condiviso tramite install OnAir per installare l'applicazione IPA sul proprio dispositivo mobile. Una volta installato il software, il test è pronto.

È possibile convertire i file IPA in APK?

La risposta è no. Esistono due sistemi operativi diversi nei dispositivi: IOS e Android - e i file IPA sono per IOS mentre i file APK sono per Android. Non è quindi possibile convertire i file di sistema IPA in APK. Tuttavia, alcuni software eccezionali possono farlo, ma sono sempre falsi o truffe. Se questo software falso converte i file con successo, i file potrebbero essere danneggiati o incompleti. Abbiamo verificato questa voce di conversione e la conversione dal documento IPA al file APK è stata contrassegnata come errata o impossibile.

Conclusione

I file IPA non sono altro che il formato di file di archivio delle applicazioni di Apple. IPA che contiene i file delle applicazioni iOS. Se si desidera utilizzare correttamente i propri dispositivi, è necessario conoscere gli IPA, cosa contengono e come possono essere installati o estratti su diversi dispositivi. È inoltre necessario conoscere i file IPA se si desidera approfondire le funzionalità del dispositivo. Con queste conoscenze vedrete il vostro dispositivo letteralmente in un modo diverso. Un consiglio: se volete creare qualcosa di straordinario sul vostro dispositivo senza imparare molto, dovete controllare gli strumenti no-code.

Ad esempio, AppMaster è una piattaforma no-code per la creazione di applicazioni web e mobili senza alcuna attività di codifica; è conveniente e facile da usare. AppMaster si basa sull'intelligenza artificiale e non è necessario essere uno sviluppatore professionista per creare la propria applicazione. AppMaster farà tutto per voi. Scoprite la piattaforma e iniziate a creare le vostre applicazioni con la strategia no-code di AppMaster.