Gli strumentino-code e low-code stanno diventando sempre più popolari, cambiando completamente il mondo dello sviluppo del software. Sul mercato sono disponibili soluzioni complete e pronte per qualsiasi richiesta dell'utente. Molte opzioni complicano il processo di selezione, ma una buona analisi comparativa può risolvere il problema. Questo articolo fornisce un'analisi dettagliata di due piattaforme: AppMaster.io e Mendix. Ne confronteremo le caratteristiche, le funzionalità e la disponibilità. Leggete e decidete cosa vi conviene di più.

Che cos'è AppMaster?

AppMaster.io è una piattaforma no-code con generazione automatica di codice e un backend AI completo. Lo strumento consente di creare applicazioni server, mobili e web senza scrivere codice. La piattaforma consente di lavorare con blocchi visivi e fornisce un'interfaccia facile da usare. AppMaster.io è uno strumento professionale che consente di creare applicazioni server, web e mobile native con generazione di backend in linguaggio Go, creare database in esecuzione su PostgreSQL, costruire processi aziendali, scaricare il codice sorgente per ulteriore lavoro indipendente.

Con AppMaster.io è possibile creare applicazioni già pronte che funzionano sia con il backend che con il frontend, senza conoscere alcun linguaggio di programmazione, scaricando il codice sorgente per un ulteriore lavoro indipendente.

Che cos'è Mendix?

Mendix è una piattaforma low-code per lo sviluppo collaborativo di applicazioni mobili e web.

La caratteristica principale della piattaforma è il sistema di controllo delle versioni. Le modifiche possono essere unite nel repository dopo che il compito è stato completato. Le modifiche nel ramo principale provocano un aggiornamento forzato delle applicazioni costruite sulla piattaforma, quindi il ramo master viene convalidato in modo speciale per verificare la presenza di errori prima della distribuzione.

I database

Iniziamo la nostra sezione di revisione dei database. Per far funzionare la maggior parte delle applicazioni, è necessario innanzitutto creare un database che memorizzi tutte le informazioni. La possibilità di creare, integrare o utilizzare e gestire database esterni è una delle caratteristiche principali che un costruttore di applicazioni dovrebbe avere.

Mendix

Le applicazioni low-code della piattaforma Mendix sono ospitate su un proprio database SQL, che viene creato e gestito dalla piattaforma e non richiede un amministratore di database dedicato. Il designer del modello di dati di Mendix è un modulo visivo in cui è possibile creare tabelle di dati e selezionare i tipi per i loro campi. È anche possibile creare relazioni tra le tabelle trascinando le frecce da una tabella all'altra.

low-code Mendix

AppMaster

In AppMaster.io, i database sono presentati attraverso il Data Models Designer, dove è possibile costruire uno schema di database, creare modelli di dati, creare relazioni tra di essi e aggiungere campi. Il vantaggio principale dell'utilizzo del designer visuale di database è che tutte le tabelle del database e le relazioni tra di esse sono immediatamente visibili sul diagramma. I blocchi possono essere spostati liberamente nell'area di lavoro e disposti nell'ordine desiderato. Per collegare i modelli tra loro, è sufficiente allungare la freccia da un blocco all'altro.

Data Models no-code

Logica aziendale

Mendix

La logica applicativa viene creata in Mendix sotto forma di flussi di lavoro, microflussi e nanoflussi. Si tratta di modi visivi per esprimere ciò che tradizionalmente finisce nelle funzioni o nei metodi di programmazione. In altre parole, i flussi di lavoro, i microflussi e i nanoflussi rendono facile e intuitiva l'aggiunta di una logica aziendale complessa ai processi applicativi senza dover scrivere codice.

La logica applicativa viene creata in Mendix sotto forma di flussi di lavoro, microflussi e nanoflussi. Si tratta di modi visivi per esprimere ciò che tradizionalmente finisce nelle funzioni o nei metodi di programmazione. In altre parole, i flussi di lavoro, i microflussi e i nanoflussi rendono facile e intuitiva l'aggiunta di logica aziendale complessa ai processi applicativi senza dover scrivere codice.

Un microflusso è composto dai seguenti tipi di elementi:

  • Gli eventi rappresentano i punti di inizio e fine del microflusso e le operazioni speciali nel ciclo.
  • I parametri di ingresso forniscono al microflusso input dal suo contesto.
  • Le azioni sono azioni che vengono eseguite in un microflusso.
  • I connettori possono essere scaricati dal Mendix Marketplace per collegare l'applicazione ad altri sistemi.
  • I flussi formano una relazione tra elementi
  • Gli split permettono di fare delle scelte e di combinare nuovamente percorsi diversi.
  • I gestori di errori possono essere impostati su un'azione, una divisione o un ciclo per determinare come gestire l'errore.
mendix low code

AppMaster

Nell'editor di processi aziendali senza codice della piattaforma AppMaster.io, è possibile costruire processi aziendali più complessi aggiungendo condizioni e rami supplementari. Lo schema del processo aziendale è costruito da blocchi responsabili di determinate funzionalità. Sulla piattaforma sono già presenti più di 1000 blocchi che eseguono non solo singole operazioni, ma anche veri e propri processi aziendali. Per impostare il flusso del processo, i blocchi sono collegati tra loro mediante connettori di flusso.

no-code business process

Per impostazione predefinita, ogni processo aziendale crea blocchi di inizio e fine. Ogni blocco ha 2 tipi di connettori:

flow_connection - connettore del flusso di esecuzione, descrive la coda di blocchi;
var_connection - connettore di variabile, descrive quale variabile prendere da dove.
Tutti i blocchi sono facili da spostare e da collegare tra loro. Con l'aiuto di AppMaster.io, è possibile costruire logiche di qualsiasi complessità e creare qualsiasi cosa, dai chatbot ai servizi aziendali personalizzati.

Applicazioni web client

Mendix

Quando si crea un'applicazione Mendix, la prima cosa da fare è scegliere un layout di navigazione. Questi layout sono la cornice che ospita le pagine dinamiche e forniscono una struttura coerente in tutta l'applicazione. I layout di navigazione in Mendix si creano con l'editor di layout della piattaforma, che consente di creare i modelli di layout necessari per le pagine. I layout utilizzano controlli speciali come griglie di layout, segnaposto di contenuto, contenitori di scorrimento, barre di menu scorrevoli e slices per definire in modo centralizzato i modelli di layout di pagina necessari per creare l'interfaccia utente dell'applicazione.

Client web-applications

Front end Mendix utilizza il framework Atlas UI per visualizzare pagine responsive o pagine native per dispositivi mobili. Il framework Mendix si basa su un tema predefinito che può essere completamente personalizzato. Con lo strumento Theme Customizer è possibile caricare facilmente un logo che viene utilizzato per definire i colori del proprio marchio. È possibile regolare e visualizzare in anteprima vari colori, caratteri e dimensioni.

Inoltre, Mendix utilizza Sass per definire lo stile. La piattaforma low-code contiene un file di configurazione con molte variabili che possono essere utilizzate per personalizzare il tema. La configurazione in Mendix è impostata in modo da poter essere facilmente modificata ed estesa fornendo file Sass personalizzati. È anche possibile estendere direttamente lo stile con CSS personalizzati. Gli stili possono anche essere condivisi, come descritto nella prossima sezione sulla creazione di un'interfaccia utente coerente.

AppMaster

AppMaster.io utilizza la tecnologia drag & drop. La piattaforma dispone di un editor separato per le applicazioni mobili e web. Se confrontiamo l'editor delle applicazioni web, esso è composto da diverse aree di lavoro:

  • il blocco Menu principale, dove vengono inserite le nuove pagine che formeranno la barra di navigazione;
  • il blocco Componenti dell'applicazione, dove si collocano gli elementi nascosti per richiamarli da qualsiasi parte dell'applicazione - possono essere finestre modali o pagine annidate;
  • la zona centrale dell'area di lavoro, progettata per contenere il contenuto e i componenti della pagina.

drag & drop

Per creare un design unico dell'applicazione, è possibile integrare facilmente il backend di AppMaster.io con qualsiasi frontend personalizzato. Il Web Application Designer è progettato per creare pannelli di amministrazione e applicazioni web a pagina singola (SPA), come i portali per i clienti. Per i pannelli di amministrazione, AppMaster.io genera automaticamente le pagine dell'applicazione in base al database e aggiorna l'elenco ogni volta che lo schema del database cambia.

Single Page Web Applications

Applicazione mobile

Mendix

Le applicazioni mobili di Mendix sono applicazioni mobili native basate su React Native. Utilizzano i propri elementi dell'interfaccia utente per fornire prestazioni più veloci, animazioni più fluide, modelli di interazione naturali (come i gesti di scorrimento) e un migliore accesso a tutte le funzionalità native del dispositivo. React Native dispone di un'ampia comunità che crea costantemente componenti e moduli e che supporta gli utenti nella costruzione di ricche applicazioni mobili native con numerose opzioni di estensibilità. Inoltre, per la comodità degli utenti, le applicazioni mobili native si basano su un'architettura orientata all'offline.

È possibile visualizzare l'applicazione mobile Mendix direttamente sul proprio dispositivo attraverso l'app Mendix Make It Native (disponibile per Android e iOS), scansionando un codice QR in Mendix Studio Pro o inserendo manualmente un indirizzo IP. Quando si apportano modifiche all'applicazione e si preme il pulsante di avvio, l'applicazione si ricarica automaticamente, rendendo rapidamente visibili le modifiche e mantenendo lo stato originale, in modo da essere sempre sulla stessa pagina con gli stessi dati.

AppMaster

no code app builder

AppMaster consente di costruire applicazioni mobili native per iOS e Android su Swift UI e Kotlin. A differenza di Mendix, il front-end delle applicazioni mobili su AppMaster è logicamente separato dal back-end dell'applicazione, il che consente di assemblare funzionalità più flessibili modificando/aggiungendo solo alcuni blocchi di processi aziendali. Inoltre, un comodo sistema di azioni permette di gestire gli eventi in un'applicazione mobile senza il coinvolgimento di complessi circuiti logici.

DevOps

Mendix

La piattaforma Mendix fornisce ai team di sviluppo un framework per implementare pratiche DevOps come il monitoraggio e il deployment rapido delle applicazioni. Inoltre, le API della piattaforma Mendix consentono ai team di sviluppo di estendere le funzionalità della piattaforma Mendix con gli strumenti DevOps di terze parti di loro scelta. Utilizzando le stesse API, i team possono implementare pipeline CI/CD sulla piattaforma Mendix per automatizzare completamente i processi DevOps, comprese le fasi di compilazione, test e rilascio. Sono disponibili documentazione e implementazioni di riferimento per gli strumenti più comunemente utilizzati.

AppMaster

Con AppMaster è possibile distribuire rapidamente le applicazioni con un solo clic. Inoltre, un sistema di log permanente per i processi principali del backend dell'applicazione consente agli utenti di individuare in tempo gli errori nella logica. È possibile aggiungere ulteriori registrazioni utilizzando blocchi integrati.

devops apmaster no-code

La possibilità di utilizzare API di richiesta esterne e websocket rende AppMaster lo strumento di sviluppo di applicazioni più potente rispetto alla concorrenza. Inoltre, lo strumento Swagger integrato aggiunge flessibilità alla verifica dei processi aziendali e delle richieste degli utenti e consente di evitare in tempo gli errori nella costruzione di un'applicazione.

request APIs and websockets

Prezzi

Mendix

I 4 piani tariffari di base sono i seguenti:

  • Gratuito
  • Basic - di base, a partire da 50 dollari al mese, consente di attirare fino a 5 persone a lavorare sull'applicazione. La differenza rispetto a Free è che viene fornito l'accesso ai log dell'applicazione.
  • Standart - standard, a partire da 800 dollari al mese. Tutto è uguale a quello standard, con in più opzioni di distribuzione e supporto estesi.
  • Premium - su richiesta.

Inoltre, c'è la possibilità di organizzarsi in team e ogni piano include un'estensione di collaborazione per 10 dollari per utente.

AppMaster

Esistono 5 piani di utilizzo principali:

  • Trial - accesso gratuito al prodotto per 14 giorni (contiene tutto ciò che si trova in Explore).
  • Explore - a partire da 5 dollari al mese. Include: 1 applicazione web, 1 applicazione mobile, 1 utente in un team, fino a 3 moduli installati contemporaneamente, richieste API esterne.
  • Startup - a partire da 165 dollari al mese. Include: 2 applicazioni web, 1 applicazione mobile, 3 utenti in un team, fino a 5 moduli installati contemporaneamente, richieste API esterne, possibilità di esportare database e archiviazione di file.
  • Business - a partire da 855 dollari al mese. Include: 3 applicazioni web, 2 applicazioni mobili, 5 utenti in un team, fino a 10 moduli installati contemporaneamente, richieste API esterne, possibilità di esportare database e archiviazione di file, accesso alle immagini docker e ai binari delle applicazioni generate.
  • Enterprise - su richiesta e previo accordo con AppMaster.

Tra le altre cose, AppMaster ha introdotto il programma Earn Credits, che prevede un cashback per varie attività. Così, ad esempio, per aver lasciato una recensione o per qualsiasi altra azione utile al team di AppMaster, è possibile guadagnare un importo sufficiente per abbonarsi al servizio.

Inoltre, la comunità di AppMaster offre abbonamenti speciali per organizzazioni non profit e studenti.

Conclusioni

Mendix e AppMaster sono piattaforme molto simili, tuttavia ci sono alcune differenze. Come accennato all'inizio dell'articolo, una delle caratteristiche più importanti della piattaforma Mendix è la disponibilità di un sistema flessibile di controllo delle versioni, che rende particolarmente conveniente lo sviluppo in team. Inoltre, Mendix è un ottimo punto di partenza per i principianti dello sviluppo no-code e low-code, grazie alla semplicità e all'intuitività dell'interfaccia.

Il piano gratuito è un'ottima aggiunta per gli sviluppatori principianti che si cimentano in questo campo. Tuttavia, AppMaster consente di creare applicazioni molto più complete. Un DevOps sviluppato semplifica notevolmente il processo di sviluppo e la ricerca di errori logici nelle funzionalità. Inoltre, AppMaster offre condizioni molto favorevoli per gli utenti, consentendo loro di guadagnare fin dai primi momenti di utilizzo della piattaforma.