I No-Code Builder sono strumenti potenti che consentono di creare applicazioni e prodotti digitali completi senza scrivere codice. Non c'è da stupirsi che attirino così tanta attenzione e suscitino continue polemiche.

Ci piace rimanere aggiornati e seguire il mercato, studiando le piattaforme no-code e le loro capacità. Per questo motivo abbiamo preparato una recensione del popolare strumento no-code Bubble e lo abbiamo confrontato con AppMaster.io.

Bubble panoramica

Bubble è una piattaforma no-code che consente di costruire applicazioni web. Con Bubble è possibile costruire la logica dell'applicazione, creare il design dell'interfaccia, lavorare con database incorporati e integrare prodotti pronti con servizi di terze parti.

Lo strumento ospita le applicazioni sul proprio server e le rende accessibili da qualsiasi luogo.

Secondo i creatori della piattaforma, Bubble è un linguaggio di programmazione dichiarativo basato su JSON per la creazione di applicazioni web. Lo strumento supporta componenti esterni JavaScript e interni al server, consentendo all'utente di lavorare con la logica aziendale e l'aspetto delle applicazioni.

About Bubble

Dopo la registrazione sulla piattaforma, si accede all'editor di applicazioni. L'editor di Bubble è costruito attorno a sette schede in cui viene svolto tutto il lavoro. All'interno di un progetto, è possibile sviluppare un'applicazione.

Panoramica di AppMaster.io

AppMaster.io è una piattaforma no-code con il vantaggio principale della generazione automatica di codice con una velocità di scrittura di 22.000 righe di codice al secondo.

Su AppMaster.io è possibile creare applicazioni server, mobile native e web. Questa è la differenza principale tra AppMaster.io e Bubble, che permette di creare solo applicazioni web.

About AppMaster.io

Le funzionalità della piattaforma comprendono tutte le fasi di sviluppo: dalla creazione di un database alla pubblicazione fino alla produzione e al monitoraggio del funzionamento delle applicazioni dopo la loro pubblicazione.

A differenza di Bubble, in AppMaster.io, il progetto rappresenta la combinazione di database, logica aziendale ed editor di applicazioni, fornendo l'accesso alla pubblicazione e al monitoraggio. All'interno dello stesso progetto, è possibile sviluppare diverse applicazioni.

La piattaforma genera un backend in linguaggio Go e crea database in esecuzione su PostgreSQL. Con AppMaster.io è possibile costruire processi aziendali utilizzando un intuitivo editor drag & drop ed esportare il codice sorgente per ulteriori lavori.

Principali differenze tra le piattaforme

Analizziamo le piattaforme in modo più dettagliato, considerando le caratteristiche principali degli strumenti: lavoro con i database e la logica applicativa, integrazione con servizi di terze parti, creazione e pubblicazione di un'applicazione, piani di abbonamento.

Lavorare con i database

Bubble

Bubble utilizza un database incorporato. È meno potente dei database SQL di terze parti, ma consente di iniziare a lavorare rapidamente.

Il database di Bubble funziona in base ai tipi di dati, che sono l'equivalente delle tabelle. Per ogni tipo di dati è possibile aggiungere campi personalizzati. Per aggiungere un campo, è necessario inserirne il nome e specificarne il tipo di dati.

Nel menu laterale del pannello di controllo è presente una scheda Dati per lavorare con i dati. Qui si trova tutto ciò che serve per lavorare con i dati. È possibile creare nuovi record, lavorare con i campi, impostare regole per ogni tipo, caricare file.

Databases in Bubble

Una volta creati i tipi di dati richiesti, si possono trovare tutti nella scheda Dati app, dove sono presentati sotto forma di tabelle. È anche possibile creare nuove voci.

Allo stesso tempo,Bubble non utilizza le relazioni standard del database. Esse sono configurate attraverso i tipi.

AppMaster.io

In AppMaster.io, i database sono presentati in modo leggermente diverso. La piattaforma dispone di un Data Models Designer in cui è possibile costruire uno schema di database, creare modelli di dati, creare relazioni tra di essi e aggiungere campi.

La differenza fondamentale tra i database in AppMaster.io è un designer di database visuale, in cui gli schemi sono costruiti a partire da blocchi con una propria serie di campi. Questo rende il processo più comodo e comprensibile, creando un vantaggio di lunga data: tutte le tabelle del database e le loro relazioni sono immediatamente visibili. I blocchi possono essere spostati liberamente nell'area di lavoro e disposti nell'ordine desiderato. È necessario allungare la freccia da un blocco all'altro per collegare i modelli tra loro.

Databases in AppMaster.io

Quando si aggiunge un nuovo modello, vengono creati automaticamente i campi di servizio: ID, data di creazione, data di modifica e data di cancellazione. È anche possibile aggiungere campi personalizzati a ciascun modello. Quando si crea un nuovo campo, è necessario inserire il nome e specificare il tipo. È possibile aggiungere facoltativamente una descrizione.

Databases overview in AppMaster.io

AppMaster.io utilizza tipi di database relazionali standard: uno-a-uno, uno-a-molti, molti-a-molti.

Il database di AppMaster.io è basato su PostgreSQL, un DBMS flessibile e robusto con prestazioni elevate, in grado di creare, memorizzare e recuperare strutture di dati complesse.

Lavorare con la logica dell'applicazione

Bubble

Per lavorare con la logica applicativa,Bubble dispone di una sezione Workflow. Per avviare il processo, è necessario selezionare un evento, che nello schema è indicato con la parola chiave When (ad esempio, "When User is logged in"). Successivamente, è necessario aggiungere un'azione per questo evento. Il numero di azioni può essere illimitato.

Business processes in Bubble

Tutte le azioni sono suddivise in gruppi, tra cui azioni relative ad account, e-mail, pagamenti, eventi personalizzati (API), ecc.

Business process in Bubble

Ogni azione ha un proprio insieme di parametri, che possono essere configurati in una finestra separata. Il flusso delle azioni in Bubble è semplice, con una sequenza chiara.

Business processes in Bubble

AppMaster.io

Nell'editor BP di AppMaster.io, il percorso di esecuzione del processo può essere indirizzato in modo più complesso con parametri aggiuntivi e ramificazioni.

Lo schema del processo aziendale è costruito da blocchi responsabili di funzionalità specifiche. Sulla piattaforma sono già presenti più di 1000 blocchi che eseguono singole operazioni e processi aziendali completi.

Per impostare la direzione del processo, è possibile collegare i blocchi mediante connettori.

Business processes in AppMaster.io

Per impostazione predefinita, in ogni BP vengono creati i blocchi Inizio e Fine. Ogni blocco ha due tipi di connettori:

  • flow_connection - connettore del flusso di esecuzione, descrive la coda del blocco;
  • var_connection - connettore di variabile, descrive quale variabile prendere da dove.

Utilizzando AppMaster.io, è possibile costruire la logica di qualsiasi complessità e creare qualsiasi cosa, dai chatbot ai servizi aziendali personalizzati.

Business process in AppMaster.io

Progettazione

Bubble

Bubble funziona con la tecnologia drag & drop. La scheda Design nel pannello di sinistra contiene tutti i componenti che si possono trascinare sulla pagina dell'applicazione. Quando si fa clic su un elemento, viene visualizzata una finestra di configurazione per questo elemento, in cui è possibile configurare le impostazioni di visualizzazione e altri parametri. La posizione dei componenti può essere impostata manualmente o tramite coordinate.

Designer in Bubble

Quando si lavora con Bubble, l'accento è posto sulla progettazione e non sul lavoro con i database o la logica aziendale dell'applicazione.

Sulla piattaforma è disponibile un'ampia libreria di modelli di progettazione già pronti su vari argomenti. È possibile scegliere un modello adatto e accelerare lo sviluppo adattando solo alcuni elementi.

AppMaster.io

Anche AppMaster.io utilizza la tecnologia drag & drop. La piattaforma dispone di un editor separato per le applicazioni mobili e web. Se confrontiamo l'editor delle applicazioni web, questo è composto da diverse aree di lavoro:

  • il blocco Menu principale, dove vengono inserite le nuove pagine che formeranno la barra di navigazione;
  • il blocco Componenti dell'applicazione, dove si collocano gli elementi nascosti per richiamarli da qualsiasi parte dell'applicazione - possono essere finestre modali o pagine annidate;
  • la zona centrale dell'area di lavoro, destinata ai contenuti e ai componenti della pagina.

Designer in AppMaster.io

Rispetto a Bubble, in AppMaster.io l'enfasi del web designer è sul lavoro con i database e sulla costruzione di logiche di business complesse. È possibile integrare facilmente il backend di AppMaster.io con qualsiasi frontend personalizzato per creare un'applicazione dal design unico.

Al momento della stesura di questo articolo, il team di AppMaster.io sta migliorando il Web Application Designer e ne sta ampliando le funzionalità.

Il Web Application Designer è stato progettato per creare pannelli di amministrazione e applicazioni web a pagina singola (SPA), come i portali per i clienti. Per i pannelli di amministrazione, AppMaster.io genera automaticamente le pagine dell'applicazione in base al database e aggiorna l'elenco ogni volta che lo schema del database cambia.

Integrazioni e API

Bubble

È possibile collegare centinaia di servizi di terze parti all'applicazione Bubble. Nella sezione Plugin della piattaforma si possono trovare servizi popolari e soluzioni personalizzate. I plugin sono disponibili per l'installazione gratuita e a pagamento.

Bubble API connection

Bubble Gli utenti possono creare autonomamente dei plugin e aggiungerli alla libreria, ampliando così in modo significativo le funzionalità dello strumento. Il supporto tecnico di tali plugin rimane un piccolo problema, poiché lo sviluppatore (utente della piattaforma) potrebbe non essere più attivo sulla piattaforma e non essere disponibile a fornire assistenza.

Bubble funziona con un'API esterna e consente di collegare diversi servizi. Per lavorare con l'API, esiste un plugin API Connector. Il modulo consente agli utenti di Bubble di connettersi a qualsiasi API tramite richieste esterne.

AppMaster.io

È possibile aggiungere ulteriori funzionalità ad AppMaster.io utilizzando dei moduli. La libreria di plugin è costantemente aggiornata. Ogni modulo può essere installato gratuitamente con un clic. Il vantaggio è che tutti i moduli del catalogo sono gestiti dagli sviluppatori di AppMaster.io e vengono aggiornati tempestivamente.

How to use modules in AppMaster.io

AppMaster.io fornisce un editor di richieste API esterne integrato con il quale è possibile estendere i progetti collegando facilmente diversi servizi di terze parti con un'API aperta.

API Connector in AppMaster.io

La piattaforma implementa anche il lavoro con gli endpoint. Tutti gli endpoint sono suddivisi in cartelle a seconda dei dati con cui lavorano.

Endpoints in AppMaster.io

AppMaster.io consente inoltre di creare diversi tipi di endpoint API:

  • API - per accedere al backend dall'interfaccia web e da sistemi di terze parti;
  • webhooks - per ricevere notifiche da sistemi di terze parti;
  • web socket.

È possibile selezionare un processo aziendale con i dati necessari e configurare il middleware per ogni tipo.

Distribuzione

Bubble

Bubble funge da fornitore di hosting. Tutte le applicazioni create sulla piattaforma sono ospitate sullo stesso server.

Con un piano a pagamento, gli utenti possono utilizzare il proprio dominio. Inoltre, con un abbonamento a pagamento, è possibile aumentare la potenza del server acquistando le unità di capacità.

AppMaster.io

AppMaster.io offre diverse opzioni di pubblicazione: è possibile utilizzare AppMaster Cloud, qualsiasi cloud di terze parti o un server personale. Le applicazioni mobili possono essere pubblicate direttamente su Apple Store e Google Play. Inoltre, è possibile creare più piani di distribuzione per lo sviluppo, la pre-produzione e la produzione. La disponibilità dei piani di distribuzione varia a seconda del piano di abbonamento. È anche possibile esportare il codice sorgente se si smette di usare la piattaforma.

Facilità d'uso

Bubble

Bubble non è lo strumento no-code più semplice a causa della varietà di funzioni disponibili. Le sezioni Flusso di lavoro e Dati possono richiedere più attenzione e tempo per comprenderne il funzionamento.

Per quanto riguarda il design, tutto è più semplice. Il costruttore drag & drop semplifica drasticamente lo sviluppo dell'interfaccia dell'applicazione. L'aggiunta di componenti è facile e conveniente grazie al drag & drop. Tuttavia, ogni elemento ha una propria serie di impostazioni, che possono creare problemi a un utente inesperto.

Bubble fornisce risorse gratuite: corso intensivo, video tutorial, documentazione dettagliata.

AppMaster.io

AppMaster.io è una piattaforma no-code di livello professionale, che richiede più tempo per essere padroneggiata. La complessità di AppMaster.io si spiega con la diversità funzionale e il livello superiore del prodotto finito. Lo strumento offre molte funzioni che consentono di controllare lo sviluppo in ogni fase.

L'editor dei processi aziendali è uno dei componenti con cui gli utenti imparano a lavorare più a lungo.

Per un utente comune che non ha familiarità con la programmazione, il processo di lavoro con AppMaster.io sembrerà complicato. Un utente esperto di tecnologia impiegherà molto meno tempo per iniziare.

AppMaster.io fornisce anche risorse gratuite, tra cui una documentazione dettagliata per ogni sezione, video tutorial e corsi accelerati. È inoltre possibile unirsi alla comunità di sviluppatori e utenti della piattaforma per condividere le proprie esperienze.

Cosa si può costruire?

Bubble

Dalla pagina della vetrina sul sito Bubble, appare chiaro che la piattaforma consente di costruire diverse applicazioni: mercati online, piattaforme di apprendimento, applicazioni di prenotazione e consegna, sistemi di gestione interna. Di solito, le persone utilizzano lo strumento per creare soluzioni semplici da utilizzare su larga scala.

Apps created on Bubble

Lo strumento è utilizzato attivamente da startup, freelance e sviluppatori esperti che utilizzano Bubble per velocizzare e ottimizzare lo sviluppo delle applicazioni.

AppMaster.io

AppMaster.io è progettato per utenti aziendali e soluzioni tecniche complesse che richiedono risorse più potenti. Le grandi aziende utilizzano attivamente la piattaforma per implementare soluzioni personalizzate per automatizzare e ottimizzare i flussi di lavoro.

La piattaforma è adatta anche agli studi di sviluppo no-code, agli sviluppatori freelance, alle startup e alle persone appassionate di programmazione.

È possibile costruire qualsiasi soluzione sulla piattaforma: chatbot, blockchain, sistemi CRM, applicazioni native in qualsiasi ambito e persino sistemi per ottimizzare la produzione in base alle richieste dei clienti. Nella sezione Storie di successo si possono trovare esempi di sviluppo di sistemi aziendali complessi su AppMaster.io. Tra questi ci sono sistemi per automatizzare la produzione e l'elaborazione dei documenti.

Apps created with AppMaster.io

Prezzo

Bubble

Ci sono quattro piani di abbonamento in Bubble. Il primo prevede l'accesso gratuito alla piattaforma, ma con limitazioni funzionali. Ad esempio, l'API e il dominio personalizzato per la pubblicazione delle applicazioni non sono disponibili.

I prezzi degli abbonamenti vanno da 29 a 529 dollari al mese. Ogni piano ha una gamma più ampia di funzionalità a cui si ha accesso.

Bubble subscription price

AppMaster.io

AppMaster.io offre quattro piani di abbonamento. Non ha un programma gratuito, ma il pacchetto iniziale costa 5 dollari al mese. Rispetto al piano gratuito di Bubble, che ha a disposizione solo 50 record del database, AppMaster.io offre 10.000 record per soli 5 dollari, offrendo molte più funzioni a un prezzo relativamente basso. È possibile espandere il piano scelto aggiungendo diverse opzioni senza modificare il pacchetto.

Esiste un piano aziendale in cui è possibile richiedere un prezzo personalizzato in base alle funzionalità fornite nel pacchetto.

Prima di sottoscrivere uno dei piani, è possibile testare ed esplorare la piattaforma: un periodo di prova gratuito di 14 giorni viene fornito al momento della registrazione sulla piattaforma. Durante il periodo di prova, si ha accesso alla maggior parte delle funzionalità. È inoltre possibile partecipare al beta testing e condividere la propria opinione.

AppMaster.io subscription price

Conclusioni

In Bubble si presta maggiore attenzione alla parte visiva dell'applicazione. In AppMaster.io, l'attenzione è rivolta alla funzionalità: c'è un potente editor di BP, un editor di richieste API integrato, la possibilità di lavorare con gli endpoint e una libreria di moduli.

AppMaster.io offre una maggiore flessibilità nel lavorare con i dati e la logica dell'applicazione attraverso il lavoro con i blocchi e una rappresentazione visiva intuitiva. Bubble offre la possibilità di lavorare con i dati e costruire una logica semplice su scala ridotta.

Bubble permette solo di costruire applicazioni web. Per creare prodotti mobili nativi, è necessario utilizzare un servizio di terze parti. Utilizzando AppMaster.io, è possibile creare applicazioni web, server e mobili native su Swift UI e Kotlin con pubblicazione su App Store e Google Play.